Marò, legali chiedono a Corte Suprema remissione accuse | T-Mag | il magazine di Tecnè

Marò, legali chiedono a Corte Suprema remissione accuse

I legali dei due fucilieri della Marina italiana, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, hanno inoltrato ieri alla Corte Suprema dell’India una petizione per la remissione delle accuse nei confronti dei due marò. Lo riferisce l’agenzia di stampa Asca, citando l’AFP che ha potuto visionare la petizione presentata dagli avvocati. Secondo cui, la vicenda giudiziaria non deve proseguire considerando i ritardi nell’avvio del processo dovuti alla mancata presentazione della documentazione necessaria da parte del governo indiano, da più di un anno. Girone e Latorre, secondo il parere dei legali, devono dunque essere lasciati liberi di rientrare in Italia.

 

Scrivi una replica

News

Oxfam: «In italia 430mila attività irregolari nell’agricoltura»

«Milioni di donne e di uomini che ogni giorno lavorano in tutto il mondo e in Italia per portare il cibo sulle nostre tavole sono…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «23,8 milioni di ore di cig, in calo del 39% su base annuale»

Nell’Osservatorio di statistica dell’Inps sulla cassa integrazione emerge che «a maggio sono arrivate all’Inps richieste per 23,8 milioni di ore di cassa integrazione con un…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Martina: «Serve una nuova sinistra. Questo è un esecutivo di estrema destra»

«Serve una nuova sinistra, serve un nuovo impegno di centrosinistra nelle politiche, nelle scelte che si stanno compiendo. Questo è un governo di destra, per…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maturità 2018, al via la seconda prova: Aristotele al classico

Sono oltre 500mila i studenti che stanno affrontando la seconda prova di maturità. Al classico l’esame è su Aristotele e l’Etica Nicomachea. Allo scientifico i…

21 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia