In crescita Pd, Forza Italia e M5S | T-Mag | il magazine di Tecnè

In crescita Pd, Forza Italia e M5S

Il monitor politico di Tecnè per TGCOM24

elezioniIl governo gode sempre meno della fiducia degli italiani. Questo è quanto emerge dal monitor politico di Tecnè per TGCOM24, datato 23 gennaio 2014. Il 57% degli intervistati ha infatti espresso un giudizio negativo nei confronti dell’esecutivo. Mentre solamente il 24,2% ha giudicato positivamente quanto fatto dal presidente del Consiglio Enrico Letta e dai suoi ministri.
Pur perdendo qualche consenso (-0,3%), il Centrodestra (Forza Italia – Nuovo Centrodestra – altri) si conferma comunque la prima forza politica del Paese con il 36,8%. Leggermente dietro il Centrosinistra (Partito democratico – Sinistra ecologia e libertà – altri), al 33,3% e in lievissimo calo (-0,1%) rispetto alla precedente rilevazione. Sfiora soltanto il 4% il Centro (Scelta civica – Udc – altri), attestandosi al 3,9%, in crescita dello 0,1%. Singolarmente, il Partito democratico conquista il 30,5% delle preferenze (+0,2%). Lontana qualche punto percentuale (al 24,3%) Forza Italia, in crescita dello 0,4%. Cresce dello 0,8% il Movimento 5 Stelle, ora al 22%. Il Nuovo Centrodestra non raggiunge il 5%, fermandosi al 4,4% (-0,4%). Discorso simile – in termini di consensi perduti – per la Lega Nord (-0,3%) e ora al 3,1. Infine: l’area degli incerti-non voto si attesta a quota 49,0% (+48,4%).

Il sondaggio è stato effettuato il 21 gennaio 2014 con metodo Cati su un campione probabilistico articolato per sesso, età, area geografica, ampiezza centri con ponderazione all’universo sociodemografico e politico composto da 1.000 intervistati. Margine d’errore +/- 3,1%.

Sfoglia il sondaggio Tecnè-TGCOM24

 

Scrivi una replica

News

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 283 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 283 punti.…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alimentare, cresce il “Made in Italy”

Secondo l’analisi del Centro Studi CoMar, «le società italiane del settore alimentare-bevande sono, sempre più, un punto di forza dell’economia Italiana: sono 227 le aziende…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Stipendio medio cala a 13,9 euro all’ora»

«La retribuzione oraria media delle posizioni lavorative riferite ai dipendenti del settore privato (misurata dal registro statistico RACLI) è stata di 13,80 euro nel 2014,…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tria: «Reddito e pensioni restano»

«Reddito di cittadinanza e pensioni restano ma le misure tecnicamente richiederanno qualche mese per essere realizzate. La manovra non verrà rivoluzionata. La manovra non verà…

11 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia