Riforma elettorale, testo depositato in commissione Affari costituzionali | T-Mag | il magazine di Tecnè

Riforma elettorale, testo depositato in commissione Affari costituzionali

Il testo base della riforma elettorale è stato depositato in commissione Affari Istituzionali, firmato dal Partito democratico, da Forza Italia e Nuovo centro destra. Il via libera del gruppo guidato da Alfano, secondo fonti della Maggioranza, sarebbe arrivato solo dopo la cancellazione della norma “salva-Lega”. La norma avrebbe consentito al Carroccio di raggiungere il Parlamento nonostante lo sbarramento al 5%. Una clausola già contenuta nel Porcellum che specificava che in caso di raggiungimento del 10% in almeno tre regioni non richiedeva il 5% del livello nazionale. Lo stesso Salvini, segretario della Lega nord, aveva sottolineato detto: “La Lega non ha bisogno di ‘aiutini’ o leggi elettorali fatte su misura: il consenso lo chiediamo ai cittadini”.

 

Scrivi una replica

News

Flat Tax, Di Maio: «Non c’è nessuna polemica: troveremo una soluzione»

«Come al solito si fa sempre molta confusione e polemiche su ogni tema. La Flat Tax è nel contratto di governo, il contratto si rispetta…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Flat Tax, Tria: «Non c’è nessuna stima fatta dal Mef»

Non c’è «nessuna stima fatta su una riforma che né io né il MEF abbiamo mai ricevuto», non c’è «nessuna stima del MEF sulle riforme in…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Siria: ucciso dall’Isis Lorenzo Orsetti, il combattente italiano dell’Ypg

Il gruppo terrorista Stato islamico ha annunciato di avere ucciso, durante l’assedio di Baghuz, sua ultima roccaforte in Siria, un combattente italiano, Lorenzo Orsetti, fiorentino…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Olanda, tre persone sono morte nella sparatoria ad Utrecht

Il bilancio, ancora provvisorio, è di tre morti e diversi feriti: un uomo ha aperto il fuoco su un tram a Utrecht, in Olanda. Secondo…

18 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia