Fiat, Letta: “Attore globale, sede legale questione secondaria” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fiat, Letta: “Attore globale, sede legale questione secondaria”

“Sono assolutamente convinto che la vicenda di Fiat da molto tempo a questa parte ha cambiato completamente orizzonti e confini rispetto a quelli cui eravamo abituati. Oggi Fiat è un attore globale, mentre prima era un attore nazionale su un mercato che consentiva l’esistenza di attori nazionali. Essendo un attore globale, la questione della sede legale è assolutamente secondaria”. Ad esserne convinto è il premier Enrico Letta.
A detta del presidente del Consiglio, più della sede legale contano gli investimenti che il gruppo intende effettuare anche in Italia: “Quello che conta – ha spiegato, parlando a margine di un incontro con la Commissione europea – sono i posti di lavoro, le macchine vendute e la competitività di questo nuovo grande soggetto al quale guardiamo con fiducia, perché è la modalità con cui una grande industria italiana è diventata globale. Penso che tutti gli italiani debbano tifare perché questo avvenga, e si riesca a far sì che Fiat sia tra i grandi gruppi automobilistici mondiali”.

 

Scrivi una replica

News

Arresto Marcello De Vito, Di Maio: «Fuori dal Movimento 5 Stelle»

«Marcello De Vito è fuori dal MoVimento 5 Stelle. Mi assumo io la responsabilità di questa decisione. Quanto emerge in queste ore, oltre ad essere…

20 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina: «In Italia il dibattito è inevitabile»

«Nel processo di sviluppo della nuova Via della Seta, è inevitabile si possano incontrare alcune incomprensioni e anche dubbi». Lo ha detto il viceministro degli…

20 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Londra: «May non chiederà una proroga lunga»

«La premier Theresa May non chiederà una proroga lunga” per la Brexit. C’è modo di dare al Parlamento un po’ più tempo per concordare i…

20 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tassazione immobiliare nel 2018 vale 40 miliardi di euro

Stando alle parole del direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, «la tassazione immobiliare nel 2018 si può stimare in 40 miliardi di euro. Le imposte…

20 Mar 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia