Camusso: “Negli anni della crisi 1,8 milioni di licenziamenti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Camusso: “Negli anni della crisi 1,8 milioni di licenziamenti”

“Negli anni della crisi ci sono stati 1,8 milioni di licenziamenti ed è arrivato il momento di fare una riforma vera del mercato del lavoro. Spero si voglia fare una riforma vera una riforma che riunifichi il mercato del lavoro, se si dice che ci sono delle tutele che scompaiono mi viene il dubbio che non sia così. Il vero problema che abbiamo è che c’è troppo poco lavoro, troppi anni che non si fanno investimenti. Oggi bisognerebbe fare una riflessione seria sulla priorità. Il tema è come concentriamo tutto per investire per fare lavoro, anche facendo delle norme, anche la flessibilità d’uscita sarebbe utile per aiutare il ricambio generazionale. Ridurre le sicurezze e le tutele dei lavoratori vuol dire ridurre la qualità del lavoro. Monti ha già fatto due anni fa la riforma dell’articolo 18 e sulla flessibilità non ho sentito nulla sugli effetti”. E’ quanto dichiarato dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a Porta a Porta.

 

Scrivi una replica

News

Commercio, a giugno export dei prodotti industriali in crescita

«A giugno 2018 si stima una crescita congiunturale per le esportazioni (+4,6%) e un più contenuto aumento per le importazioni (+0,3%). Il sostenuto incremento congiunturale…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito, nel secondo trimestre Pil in crescita dello 0,4% su base mensile

Nel secondo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo del Regno Unito è cresciuto dello 0,4% su base mensile. Lo rende noto l’Office for Nationals Statistics,…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giappone, Pil in crescita dello 0,5% nel secondo trimestre

Il Pil del Giappone nel secondo trimestre del 2018 ha registrato una crescita dello 0,5% su base trimestrale e dell’1,9% su base annuale. I dati…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: «Usa raddoppia dazi su metalli della Turchia, passando dal 10 al 20%»

«Ho appena autorizzato un raddoppio dei dazi sull’acciaio e l’alluminio della Turchia in quanto la loro valuta, la lira turca, è in rapido calo nei…

10 Ago 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia