Jobs Act | T-Mag | il magazine di Tecnè

Jobs Act

di Lorenzo Salvia

Una mediazione interna al partito, e un passo indietro rispetto alle intenzioni. La mossa di Matteo Renzi ridurrebbe parecchio il peso della modifica all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori da inserire nel Jobs act. Si tratta di un disegno di legge delega, che dovrà essere approvato da Camera e Senato e poi essere attuato con una serie di decreti legislativi e quindi le incertezze sono ancora molte. Ieri però Renzi ha fornito un dettaglio su come vuole cambiare la disciplina dei licenziamenti. Di fatto l’unica differenza rispetto ad oggi sarebbe l’eliminazione del reintegro nel posto di lavoro da parte del giudice per i licenziamenti economici che sono manifestamente infondati.

Continua a leggere su Corriere.it

 

Scrivi una replica

News

Kenya, convalidata l’elezione di Kenyatta. È presidente

La Corte Suprema del Kenya ha convalidato l’elezione di Uhuru Kenyatta, respingendo i due ricorsi presentati dall’opposizione. A settembre la Corte Suprema aveva annullato per…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread tra Btp e Bund a 147 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a 147 punti.…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti: morto Charles Manson, aveva 83 anni

Charles Manson, serial killer e leader della setta Family, è morto a 83 anni per l’aggravarsi di una malattia. Considerato uno dei killer più sanguinari…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Beirut: “Saltato il contratto per il gas con Mosca”

“Eravamo praticamente sul punto di firmare il nostro primo contratto per lo sviluppo di giacimenti di gas grazie alla partecipazione di compagnie russe: ora stiamo…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia