Produzione industriale, Unimpresa: “Istat conferma i nostri timori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Produzione industriale, Unimpresa: “Istat conferma i nostri timori”

“Il calo della produzione industriale nel mese di aprile, dopo un bimestre positivo, non ci sorprende. Purtroppo l’onda lunga della crisi internazionale e della recessione è ancora attiva, colpisce l’economia reale e getta un’ombra pesante sulle prospettive di ripresa”. Lo afferma il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, commentando – attraverso la diffusione di un comunicato stampa – i dati diffusi oggi, mercoledì 10 giugno 2015, dall’Istat. “Quando abbiamo commentato i dati positivi, negli scorsi mesi, abbiamo sempre messo in guardia gli operatori economici e il governo sul fatto che la recessione non fosse completamente alle spalle e che l’uscita dal tunnel fosse ancora lontana. L’Istat purtroppo conferma le nostre preoccupazioni e – ha concluso Longobardi – spetta ora all’esecutivo fare il massimo, e presto, per varare nuove misure in grado di riportare il Paese a correre velocemente”.

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia: «Rivista al ribasso la crescita prevista per il 2019: possibile recessione tecnica»

«In Italia, dopo che la crescita si era interrotta nel terzo trimestre, gli indicatori congiunturali disponibili suggeriscono che l’attività potrebbe essere ancora diminuita nel quarto».…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banca Carige, la Commissione europea ha approvato il piano del governo per garantire i bond

Lo schema elaborato dal governo, per garantire i bond emessi da Banca Carige e per aiutarlo a raccogliere i fondi di cui necessita, è stato…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maturità 2019, rese note le materie per la prova multidisciplinare

Nella seconda prova scritta della maturità 2019, debutta la prova multidisciplinare: al liceo classico sono previsti, infatti, Latino e Greco; Matematica e Fisica allo Scientifico.…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Giusto riflettere sull’austerità»

Le recenti dichiarazioni del presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, sull’eccessiva austerità negli anni della crisi del debito nell’Eurozona «hanno stimolato alcune riflessioni che…

18 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia