Effetto voto: il Pd in calo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Effetto voto: il Pd in calo

Questione migranti e corruzione gli altri temi trattati nel sondaggio di Tecnè per Porta a Porta

sondaggi-elezioni-europeeDall’emergenza migranti ai casi di corruzione, tanti i temi trattati nel sondaggio che Tecnè ha condotto per Porta a Porta del 15 giugno 2015. Per quanto riguarda il primo spunto di riflessione, tema di strettissima attualità, gli intervistati si dividono tra quanti si dichiarano favorevoli (il 49,5%) ad accogliere nuove quote di distribuzione degli immigrati e quanti si dicono invece contrari (46%), non sa il 4,5%.
Secondo capitolo dell’indagine: la corruzione. Chi è più coinvolto? L’83% degli intervistati non fa distinzione e ritiene tutte le aree politiche coinvolte, solo il 9% ritiene il centrodestra “più coinvolto” e il 7% il centrosinistra (non sa l’1%). Tuttavia, nonostante le recenti vicende legate a “mafia capitale”, la sensazione diffusa (il 90,5% delle risposte) è che la corruzione sia un fenomeno diffuso in tutta Italia. Solo il 6,5% ritiene che gli ultimi casi siano vicende a carattere locale (3% non sa). Inoltre il 45% non crede che “mafia capitale” sarà una nuova Tangentopoli a differenza del 36,5% che suppone di sì, mentre non si esprime né in un senso o nell’altro il 18,5% degli intervistati.

La fiducia nel governo e in Renzi
Agli intervistati, poi, è stato chiesto di esprimersi sul governo e sul presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Sono il 24,5% del campione gli italiani che giudicano positivamente il governo, mentre il 70,5% esprime pareri negativi (non sa il 5%). In calo la fiducia in Matteo Renzi: un mese fa era al 39,5% mentre oggi si attesta al 38,5%.

Le intenzioni di voto
Se si votasse oggi si confermerebbe primo partito il Pd che, in calo del 2% rispetto alle scorse rilevazioni, otterrebbe il 33%. Il Movimento 5 Stelle si attesta al 24% (+1,5% rispetto ad un mese fa), Lega Nord al 15% (+1%) e Forza Italia al 12,5% (-0,5%). Sel oggi sarebbe al 3%, mentre l’Area Popolare (Udc-Ncd) otterrebbe il 4%, Fratelli d’Italia il 4,5% e l’Italia dei Valori lo 0,5%. Incerti e astensione: 52,5% (+0,5%).
Guardando alle aree politiche Tecnè ha rilevato che, se si andasse al voto oggi, il centrosinistra (Pd, Sel e Idv) otterrebbe il 36,5% staccando di poco il centrodestra (Lega, FI, Area Popolare, Fd’It) con il 36%.

L’attualità politica e il consenso ai partiti e al governo
Il sondaggio è stato effettuato il 12 giugno 2015. Numerosità pari a 1.000 casi con metodo Cati su un campione rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana. Margine d’errore +/- 3,1% sui risultati a livello dell’intera popolazione. Committente: Porta a Porta.

Sfoglia l’indagine Tecnè-Porta a Porta

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, Draghi: «La domanda interna continua a sostenerne l’espansione»

«Anche se i dati sono più deboli di quanto atteso, a fronte di una domanda estera e di fattori specifici di Paesi e settori, la…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

BCE: da fine dicembre stop al QE, tassi invariati fino a estate 2019

Nella riunione odierna il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha deciso che i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, slitta a dopo gennaio il voto di ratifica sugli accordi

Secondo quanto fatto trapelare dall’opposizione laburista attraverso un tweet, l’ordine dei lavori presentato oggi dalla ministra per i Rapporti con il Parlamento, Andrea Leadsom, prevede…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Moscovici: «Italia deve compiere ulteriori sforzi per il bilancio»

«L’Italia dovrebbe compiere ulteriori sforzi per il Bilancio 2019.È un passo nella giusta direzione, ma ancora non ci siamo, ci sono ancora dei passi da…

13 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia