Stati Uniti, Corte Suprema: “Nozze gay sono diritto costituzionale” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Stati Uniti, Corte Suprema: “Nozze gay sono diritto costituzionale”

I matrimoni gay devono essere consentiti in tutti gli Stati Uniti. Lo ha deciso la Corte suprema statunitense, con cinque voti favorevoli. I voti contrari sono stati quattro. Fino ad oggi le coppie gay potevano sposarsi in 37 Stati e a Washington D.c. Una sentenza emessa nel giugno del 2013 equiparava – a livello federale – il matrimonio sessuale a quello etero, ma non obbligava gli Stati a celebrare i matrimoni gay o a riconoscere quelli celebrati in un altro Stato.

 

Scrivi una replica

News

Editoria: morto lo scrittore Philip Roth, aveva 85 anni

Lo scrittore Philip Roth è morto in un ospedale di New York in seguito ad un’insufficienza cardiaca, aveva 85 anni. A dare conferma del decesso…

23 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Terrorismo, Gentiloni: «Italia fondamentale nella sconfitta di Daesh»

«Il contributo Italiano in Iraq, assieme all’addestramento delle forze curde ha fatto riconoscere a livello internazionale il ruolo delle nostre forze armate e dei Carabinieri…

22 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Casa, compravendite ancora in crescita nel 2017: +4,9%

Le compravendite di abitazioni in Italia ha registrato ancora una crescita nel 2017. L’aumento rispetto al 2016 è stato del 4,9%. L’agenzia delle Entrate e…

22 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «In aumento del 5,6% i giorni di malattia ai privati»

«Nel primo trimestre 2018 i lavoratori privati hanno inviato 4,68 milioni di certificati medici (+12,4% tendenziale) per oltre 28 milioni di giorni di malattia con…

22 Mag 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia