Mercato delle auto: immatricolazioni in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mercato delle auto: immatricolazioni in crescita

mercato_autoMese dopo mese il mercato italiano delle auto continua a correre. Secondo le rilevazioni del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che elabora mensilmente i dati della Motorizzazione civile, il sesto mese dell’anno è stato interessato dall’ennesima crescita a doppia cifra delle immatricolazioni.
A giugno il Mit ha, infatti, riscontrato un aumento del 14,35% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Una crescita a doppia cifra che conferma l’ottimo andamento di maggio e dei mesi precedenti.
Certo il mercato è ancora lontano dai livelli pre-crisi: non bisogna infatti dimenticare che nel corso di questi otto anni le registrazioni di nuove auto sono quasi dimezzate, tanto che nel 2014, rispetto al 2007, mancavano all’appello circa 1.130.277 immatricolazioni (da 2.490.570 a 1.360.293). Stesso andamento è stato registrato per quelle di auto estere, passate dalle 1.708.922 immatricolazioni di otto anni fa alle 914.382 dello scorso anno (-794.540).
Lo scorso mese la Motorizzazione ha immatricolato 146.682 autovetture contro le 128.272 dello stesso mese dello scorso anno e le 147.114 di maggio (quando la variazione fu positiva per 11,19 punti percentuali sul medesimo mese del 2014).
Crescita a doppia cifra anche per i passaggi di proprietà di auto usate, la Motorizzazione ha infatti registrato 366.431 trasferimenti, il 13,48% in più rispetto al giugno del 2014, quando se ne registrarono 322.909. Il mese precedente furono invece 363.067, il 3,77% rispetto a maggio 2014.
Nell’arco dei primi sei mesi dell’anno sono state registrate 872.951 auto, il 15,16% in più rispetto al primo semestre del 2014 (758.064). Nello stesso periodo i trasferimenti di auto usate sono stati 2.284.192, riportando una crescita dell’8,24% rispetto all’analogo semestre di un anno prima (quando furono 2.110.326).

(articolo pubblicato il 2 luglio 2015 su Tgcom24)

 

Scrivi una replica

News

Lavoro, ipotesi contratti a tempo determinato più cari

I contratti a tempo determinato potrebbero essere più cari. È quanto si apprende da ambienti vicini al dossier, l’ipotesi è per ottenere l’obiettivo di incentivare…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Kim Jong Un è un pazzo che verrà messo alla prova”

Il dittatore della Corea del Nord è “un pazzo”. Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, il giorno dopo aver…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran, Rohani: “Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente”

“Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente. Rafforzeremo le nostre capacità missilistiche”. Lo ha detto il presidente iraniano, Hassan Rohani, in un discorso trasmesso dalla…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico, sale a 286 il bilancio delle vittime

Sale a 286 il bilancio delle vittime del terremoto in Messico. Lo ha reso noto il responsabile della Protezione Civile messicana. 148 persone sono morte…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia