Se gli italiani fanno poca attività fisica | T-Mag | il magazine di Tecnè

Se gli italiani fanno poca attività fisica

sportL’inattività fisica costa tanto, sia in termini di salute che economici. Basti pensare che, secondo uno studio realizzato dal Centre for Economics and Business Research, ogni anno in Europa muoiono circa mezzo milione di persone e vengono spesi oltre ottanta miliardi di euro a causa della scarsa propensione all’attività fisica.
L’attività minima consigliata dall’Organizzazione mondiale della sanità è di 150 minuti alla settimana, appena 20 minuti al giorno, eppure, in Italia, un terzo delle persone non raggiunge i livelli raccomandati, con un picco pari al 38% delle donne contro il 28% degli uomini. Peggio di noi fanno solo nel Regno Unito con il 42% delle donne e il 32% degli uomini che fanno meno di 150 minuti di attività fisica ogni sette giorni.
Dati ancora più allarmanti se si considera le fasce di età più giovani – tra i 5 ed i 17 anni – per le quali l’Oms indica un’attività fisica minima di un’ora al giorno. Ebbene, in Italia il 92% dei giovani di età compresa tra i 13 ed i 15 anni, contro una media Ue pari all’83%, non si avvicina nemmeno a tale traguardo.
Come evidenzia il ministero della Salute “l’organismo umano non è nato per l’inattività: il movimento gli è connaturato e una regolare attività fisica, anche di intensità moderata, contribuisce a migliorare tutti gli aspetti della qualità della vita”.
Di contro, in casi di scarsa attività fisica, è possibile intercorrere in disturbi e malattie come il diabete di tipo 2, malattie cardiocircolatori (infarto, miocardico, ictus, insufficienza cardiaca) o tumori.

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia vede al rialzo le stime di crescita dell’Italia

La Banca d’Italia ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’economia italiana. Nel bollettino economico, Bankitalia ha scritto che il Prodotto interno lordo crescerà…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, nel 2017 il 47% delle imprese ha utilizzato almeno un social media

Nel 2017, il 47% delle imprese dell’Unione europea ha usato almeno un social media – blog, siti di condivisione dei contenuti, social network… -, con…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione.…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia