Nei primi otto mesi finanziamenti alle imprese in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nei primi otto mesi finanziamenti alle imprese in crescita

BANCHEIl 2015 potrebbe segnare, finalmente, un allentamento del credit crunch. Ovvero la morsa che le banche hanno effettuato al credito concesso a imprese e famiglie. Già nel primo semestre entrambe le tipologie di finanziamento avevano riportato una crescita a doppia cifra, confermata dagli ultimi dati dell’Abi (Associazione bancaria italiana) sull’andamento dei primi otto mesi dell’anno.
Se pensiamo che, secondo Confartigianato, tra il 2011 ed oggi il credito concesso alle aziende dalle banche è diminuito di 10,6 punti percentuali, ovvero di 105,9 miliardi di euro, i dati più recenti non possono che far ben sperare in una definitiva inversione di tendenza.
Una buona notizia dunque che potrebbe far tirare un sospiro di sollievo a quelle imprese, soprattutto quelle di piccola o media dimensione, per cui il credito bancario è ancora l’unica fonte di finanziamento.
Ma veniamo ai dati contenuti nell’ultima analisi dell’Associazione bancaria: tra gennaio e agosto i finanziamenti alle imprese hanno riportato un incremento del 15,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ottime performance giungono anche dalle nuove erogazioni di mutui per l’acquisto di immobili e dalle nuove operazioni di credito al consumo.
Le erogazioni di mutui sono cresciute, infatti, dell’86,1% nei primi otto mesi del 2015 sul corrispondente periodo del 2014, per un ammontare di 28,920 miliardi di euro (contro i 15,543 dello stesso periodo dello scorso anno), mentre le operazioni di credito al consumo hanno segnato un +27,2%.
C’è comunque da sottolineare che delle nuove erogazioni di mutui quasi nel 30% dei casi si tratta di surroghe, ovvero quei mutui spostati da una banca all’altra per via di tassi d’interesse più bassi rispetto alla banca d’origine.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia