Area Ocse: 6,1 milioni disoccupati in più del 2008 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Area Ocse: 6,1 milioni disoccupati in più del 2008

disoccupazione_giovanileÈ un quadro in chiaro scuro quello diffuso dall’Ocse riguardo il mercato del lavoro nell’area dell’Organizzazione dello sviluppo economico. Perché se è vero che, rispetto al periodo più buio della crisi, il numero dei disoccupati è sceso notevolmente, è anche vero che si trova ancora largamente al di sopra di quanto registrato nel luglio del 2008.
Nell’ultimo resoconto l’organizzazione indica infatti che ad ottobre 2015 erano 40,6 milioni gli disoccupati, 8,3 milioni in meno rispetto al gennaio 2013, ma anche 6,1 milioni in più rispetto al gennaio del 2008.
Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione l’Ocse ha registrato, per l’intera area, un calo dal 6,7% di settembre al 6,6% di ottobre (in calo dell’1,5% rispetto al gennaio 2013). Anche per l’Eurozona il tasso di disoccupazione è sceso di 0,1 punti percentuali, attestandosi al 10,7%.
Guardando invece all’Italia, l’Ocse ha confermato il dato già rilevato dall’Istat: 11,5%, in calo, anche in questo caso, dello 0,1% rispetto a settembre.
Nella Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana, l’istituto nazionale di statistica spiega che ad ottobre l’occupazione ha registrato una battuta d’arresto rispetto alla crescita dei mesi precedenti. Per il secondo mese consecutivo, infatti, ottobre è stato interessato da un calo dello 0,2% degli occupati rispetto a settembre, una dinamica legata soprattutto alla diminuzione dello 0,5% della componente femminile e al calo dei lavoratori autonomi.
Altra dinamica da sottolineare è quella relativa al tasso di disoccupazione: il dato a ottobre si è attestato all’11,5% ma non per un aumento del tasso di disoccupazione, bensì per un aumento di quello di inattività.

 

Scrivi una replica

News

Zimbabwe, si è dimesso il presidente Robert Mugabe

Il presidente, Robert Mugabe, si è dimesso, dopo che il suo partito gli aveva chiesto di farlo entro le 11 ora italiana di oggi. Così…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Il ‘no deal’ è ancora possibile”

“Il non raggiungimento di un accordo sulla Brexit tra Regno Unito e Ue, il cosiddetto ‘no deal’, è ancora possibile”. Lo ha detto il ministro…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iraq, camion-bomba provoca 20 morti

Un camion-bomba esploso nel nord dell’Iraq ha provocato la morte di almeno 20 persone. Lo ha riferito la televisione libanese Al Mayadin citando fonti della…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, la Cgil ha bocciato la proposta del governo

La CGIL ha proclamato una mobilitazione per il 2 dicembre 2017. Il sindacato ha bocciato il pacchetto pensioni da 300 milioni di euro presentato dall’esecutivo,…

21 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia