Terna: consumi elettrici in crescita dello 0,9% a novembre | T-Mag | il magazine di Tecnè

Terna: consumi elettrici in crescita dello 0,9% a novembre

Nel mese di novembre, secondo quanto rilevato da Terna – la società che gestisce la rete elettrica nazionale – la domanda di elettricità in Italia è stata di 25,7 miliardi di kWh, valore in crescita dello 0,9% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.
Depurata dall’effetto congiunto di temperatura e calendario, la richiesta di energia elettrica di novembre risulta in calo dello 0,6%: rispetto al corrispondente mese del 2014, infatti, quest’anno novembre ha avuto un giorno lavorativo in più (21 vs 20) e una temperatura media mensile di circa due gradi centigradi inferiore.
Nei primi undici mesi dell’anno il fabbisogno di elettricità in Italia risulta in crescita dell’1,6% rispetto al corrispondente periodo del 2014. A parità di calendario il dato è in aumento dell’1,4%.
I 25,7 miliardi di kWh richiesti nel mese di novembre sono distribuiti per il 47,4% al Nord, per il 29,6% al Centro e per il 23,0% al Sud. A livello territoriale, la variazione della domanda di energia elettrica del mese di novembre è risultata positiva al Centro (+2,7%) e al Sud (+2,1%), e negativa al Nord (-0,3%).
Nel mese di novembre la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per l’81,1% con produzione nazionale e per la quota restante (18,9%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (21 miliardi di kWh) è diminuita dello 0,6% rispetto ai volumi di novembre 2014. Sono in crescita le fonti di produzione fotovoltaica (+33,8%), termica (+11,5%) e geotermica (+8,5%). In calo le fonti idroelettrica (-41,2%) ed eolica (-6,3%).
In termini congiunturali, la variazione destagionalizzata della domanda elettrica di novembre rispetto a ottobre è stata pari a +0,4%.
La potenza massima richiesta a novembre è stata di 52.224 megawatt, valore che Terna ha registrato mercoledì 25 alle ore 18 e risulta superiore del +2,8% al dato registrato alla punta del corrispondente mese dell’anno precedente.

 

Scrivi una replica

News

Beirut: “Saltato il contratto per il gas con Mosca”

“Eravamo praticamente sul punto di firmare il nostro primo contratto per lo sviluppo di giacimenti di gas grazie alla partecipazione di compagnie russe: ora stiamo…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa: “In Europa c’è un alto rischio di attacchi dell’Isis”

“Gli incidenti in Francia, Russia, Svezia, Gran Bretagna, Spagna e Finlandia dimostrano che l’Isis e i suoi affiliati hanno la capacità di pianificare e compiere…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May: “Sono fiduciosa che si possa passare alla seconda fase”

“Sono fiduciosa che il mese prossimo i leader Ue possano dare il via libera alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit”. Lo ha detto Theresa…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Davis: “Offerto compromesso all’Ue”

“La Gran Bretagna ha offerto alcuni compromessi creativi in sede di negoziato sulla Brexit ma non sempre ha trovato disponibilità da parte dell’Ue”. Lo ha…

17 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia