Il mercato di smartphone, tablet e wearable device | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il mercato di smartphone, tablet e wearable device

apple-watch-hands-onNel 2015, per la prima volta, si assisterà ad una crescita del mercato degli smartphone inferiore al 10%. I tablet, secondo le stime, registreranno invece un nuovo calo, mentre continueranno a crescere le vendite di dispositivi indossabili (wearable device).
Tre studi dell’Idc, che prendono in considerazione appunto le tre tipologie di prodotti, indicano infatti una crescita del 9,8% per gli smartphone, un calo delle spedizioni pari all’8,1% per i tablet e una crescita di 163 punti percentuali per i wearable device. Una cifra che non deve però stupire più di tanto, visto che si tratta comunque di tecnologie entrate in commercio più tardi rispetto a tablet e smartphone.
Stando alle stime il mercato dei dispositivi indossabili dovrebbe crescere esponenzialmente anche il prossimo anno, mettendo a segno un incremento delle spedizioni del 44%: dagli 80 milioni di dispositivi del 2015 alle 111,1 milioni del 2016.
Incoraggianti per il settore anche le attese da qui al 2019, anno in cui le spedizioni ammonteranno a 214 milioni riportando una crescita media annua del 28%. Entrando nel dettaglio, le spedizioni di smartwatch (ad oggi il dispositivo che di più rappresenta la categoria) nel 2016 saranno 34,3 milioni contro i 21,3 milioni di quest’anno, con una crescita a 88,3 milioni di spedizioni nel 2019.
Per quanto riguarda invece gli smartphone, Idc prevede un aumento delle vendite del 7,4% medio annuo tra il 2015 ed il 2019 con un aumento delle unità spedite dalle 1,43 milioni di quest’anno alle 1,86 milioni del 2019.
Guardando invece al mercato dei tablet, le tabelle Idc indicano un progressivo deterioramento della quota di mercato detenuta dalle “tavolette” connesse solo con WiFi e un aumento della quota di quelli con connessione LTE. Nel 2019 il marketshare dei tablet “only WiFi” scenderà al 60% contro il 67% del 2015 e il 69% dello scorso anno. La quota di mercato dei “cellular connected” è invece destinata a salire dal 33% dell’anno in corso (contro il 31% del 2014) al 40% del 2019.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Amsterdam avrà la nuova sede dell’Agenzia europea del farmaco

Amsterdam sarà la futura sede dell’Agenzia europea del farmaco (EMA). La capitale olandese è stata scelta tra una rosa di diverse candidate, tra cui Milano.…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, Steinmeier: “Formare un governo al più presto”

“Tutte le controparti politiche elette al parlamento tedesco hanno l’obbligo e l’interesse comune di servire il paese”. Così il presidente della Repubblica federale tedesca, Frank-Walter…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, Draghi: “L’espansione economica resta solida e ampia”

“L’espansione economica resta solida e ampia per quanto riguarda i settori e i Paesi della zona euro, sostenuta soprattutto dalla domanda interna”. Lo ha detto…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Calcio, Malagò: “Commissariare la Figc è l’unica soluzione”

“Unica soluzione, commissariare la Figc”. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo poco dopo le dimissioni dalla presidenza della FIGC presentate da…

20 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia