Quanto costano gli affitti in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Quanto costano gli affitti in Italia

casaUn trend in atto da qualche anno a questa parte – dal 2010 al 2014 i canoni d’affitto sono diminuiti in modo costante – si è interrotto. L’affitto medio di un appartamento in Italia costa di più rispetto all’anno scorso. Vediamo di quanto.
Secondo il Rapporto sulle locazioni 2015 di Solo Affitti, elaborato con la collaborazione di Nomisma, nel 2015 i canoni d’affitto in Italia sono cresciuti dell’1,7% rispetto all’anno precedente. Nel nostro Paese, affittare un appartamento costa mediamente 516 euro. Si tratta di una media, naturalmente.
In alcune città – Roma e Milano, ad esempio – prendere in affitto un appartamento costa di più che altrove: nella Capitale occorrono 809 euro contro i 916 del capoluogo lombardo. A Perugia (396 euro), Campobasso (381 euro) e Potenza (379 euro) l’affitto medio è decisamente più basso.
Oltre a rappresentare un’inversione di tendenza rispetto al passato recente – dal 2010 al 2014 i canoni d’affitto sono scesi del 12,5% –, l’incremento medio certificato dall’indagine Solo Affitti-Nomisma si è verificato con intensità diverse nelle città italiane.
A Bologna (+11,6%), Perugia (+9%), Bari (+8,5%), Napoli (+6,3%) e Genova (+5,5%) l’aumento è stato superiore alla media nazionale. Mentre in altri centri come Palermo (-7,7%), Roma (-2,2%), Potenza (-5%), Campobasso (-5%), Trieste (-1,9%) e Trento (-1,2%) sono stati registrati dei cali.
Non è (forse) una casualità se nelle città dove gli affitti hanno subìto una contrazione, la quota delle famiglie, che prendono in affitto un appartamento come abitazione principale, è superiore alla media nazionale e oscilla tra l’80% di Trento al 70,4% della Capitale. Più in generale, la rilevazione Solo Affitti-Nomisma ha certificato un incremento delle famiglie che vivono in affitto, passata dal 50,3% del 2014 al 59,8% del 2015.

 

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia