Inps: “A marzo calo delle richieste di disoccupazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Inps: “A marzo calo delle richieste di disoccupazione”

Calano del 27,3% le richieste di indennità di disoccupazione a marzo. Nel mese in esame le richieste di Aspi, Naspi, mobilità e disoccupazione sono state nel complesso 98.557. Nei primi tre mesi del 2016 le domande complessive di disoccupazione sono state 353.293 con un calo del 28,2% rispetto al primo trimestre del 2015 (già in forte calo nel 2014). A febbraio le domande di disoccupazione erano state 105.874 con un calo del 22,6%. Ad aprile l’Inps ha ricevuto richieste per utilizzo della cassa integrazione per 57,1 milioni di ore con un aumento del 9,1% rispetto a marzo e una diminuzione del 6,2% su aprile 2015. Questi i dati del Rapporto mensile dell’istituto che riporta come nei primi quattro mesi dell’anno sono state richieste 226,5 milioni di ore con un calo del 2,4% rispetto allo stesso periodo del 2015. Ad aprile, le ore di cassa ordinaria sono state 14,9 milioni (-14,1% sul mese, -23% su aprile 2015), mentre quelle di cassa straordinaria sono state 38,97 milioni con un aumento pari al 27,5% su marzo e una crescita del 4,7% su aprile 2015. Per la cassa in deroga sono state, invece, chieste 3,1 milioni di fermo con un calo del 26,9% su marzo e del 25,5% su aprile 2015.

 

Scrivi una replica

News

Vietnam, è morto il presidente Tran Dai Quang a causa di una malattia

Il presidente vietnamita, Tran Dai Quand, è morto a causa di una malattia. Era stato eletto presidente nell’aprile del 2006.…

21 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a a 70,2 dollari al barile e Brent a 78,73 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio Wti stato scambiato a 70,2 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 78,73 dollari…

21 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 240 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 240 punti.…

21 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pensioni, Di Maio: «L’Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano»

«L’OCSE non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il governo democraticamente legittimato sta portando avanti. Il superamento della legge Fornero è nel…

20 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia