Federvini: rallentano i consumi in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Federvini: rallentano i consumi in Italia

Pubblicati i dati della ricerca condotta da Nielsen per Federvini sul consumo delle bevande alcoliche in Italia nel quinquennio 2011- 2015. In cinque anni si è assistito ad una perdita di 1,8 milioni di consumatori, -5%, con un totale sceso a 32,2 milioni. Diminuita anche la frequenza del bere che passa da 4 volte a 3,6. Anche se il vino perde quote di mercato in Italia, al contrario le esportazioni continuano a dare risultati soddisfacenti confermando la vocazione all’export del comparto vinicolo. Nel 2015 l’Italia ha esportato vini e mosti per un valore pari a 5,5 miliardi di euro, +4,8% rispetto all’anno precedente e in volume 21 milioni di ettolitri, -23%; gli Stati Uniti sono il mercato più attivo con 1,2 miliardi di euro e 3,2 miliardi di ettolitri, +6,6%. Per quanto riguarda i consumi il vino è il prodotto più diffuso con la frequenza di consumo più alta di tutte le altre bevande alcoliche, ma registra un calo importante, -5%. In diminuzione anche il consumo dei liquori, -30%, dei distillati, -17% e dei cocktail alcolici, -31%. Stazionari i consumi di champagne, spumante, prosecco e gli aperitivi alcolici.

 

Scrivi una replica

News

Draghi: «Alzeremo i tassi in maniera paziente e graduale»

«Rimarremo pazienti nello scegliere le tempistiche del primo innalzamento dei tassi e utilizzeremo un approccio graduale per adeguare la politica successivamente». Lo ha detto il…

19 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Def, Tria: «Bisogna continuare con il calo del debito»

«Il quadro macroeconomico tendenziale del Def prevede un deficit allo 0,8% del Pil nel 2019 e il pareggio di bilancio nel 2020, con il debito…

19 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tria: «L’Ue è inadeguata, serve una profonda riforma»

«La nostra azione in Europa deve essere volta verso una profonda riforma delle istituzioni economiche. È necessario che l’architettura economica che governa l’area valutaria comune…

19 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «La Bce sarà paziente sul rialzo dei tassi»

«La Banca centrale europea rimarrà paziente nel determinare la tempistica del primo rialzo dei tassi, e adotteremo un approccio graduale nel regolare la politica monetaria».…

19 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia