Israele, Yaalon si è dimesso dalla carica di ministro della Difesa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Israele, Yaalon si è dimesso dalla carica di ministro della Difesa

Moshe Yaalon – 65 anni – si è formalmente dimesso dalla carica di ministro della difesa israeliano. Lo ha annunciato lui stesso attraverso un post pubblicato su Facebook: “Ho informato il primo ministro questa mattina che, a seguito delle sue recenti azioni e sviluppi e alla luce della sua mancanza di fiducia in me, ho rassegnato le mie dimissioni”. Secondo quanto si apprende, Yaalon si dimetterà anche dal Knesset – ovvero il parlamento israeliano – e si ritirerà dalla vita politica. Mercoledì 18 maggio 2016, il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha allargato la maggioranza di governo con il partito di Avigdor Lieberman, affidandogli proprio la responsabilità della difesa.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Moscovici: «Italia e Francia sono in situazioni totalmente diverse»

«Il confronto con l’Italia è allettante ma sbagliato, perché le situazioni sono totalmente diverse». Lo ha detto il commissario europeo agli Affari economici e monetari,…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, CsC: «In Italia l’occupazione è ferma»

«L’occupazione è ferma». Lo ha scritto il CsC, il Centro Studi Confindustria, nella Congiuntura flash. «La ripresa occupazionale si è arrestata da giugno: in ottobre…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pil, CsC: «Attesa performance debole nel IV trimestre»

«La gran parte degli indicatori congiunturali concordano su un Pil italiano debole nel quarto trimestre (dopo il -0,1% nel terzo)». Lo ha scritto il Centro…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ddl Anticorruzione, il governo pone la fiducia al Senato

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, ha presentato al Senato un maxi-emendamento interamente sostitutivo del Ddl anticorruzione, preannunciando l’intenzione del governo…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia