In crescita il numero dei negozi on-line | T-Mag | il magazine di Tecnè

In crescita il numero dei negozi on-line

ecommerceI vantaggi offerti dall’e-commerce sono diversi e riguardano tanto i commercianti – l’apertura di un negozio on-line consente di ampliare la platea dei potenziali acquirenti – quanto i consumatori: alcune ricerche hanno certificato che i prodotti acquistati in rete sono economicamente più convenienti. Quindi quanto registrato da InfoCamere non dovrebbe sorprendere.
Confrontando il segmento delle vendite on-line con l’intero mondo del commercio, un’analisi elaborata da InfoCamere per UnionCamere rivela che il numero delle imprese, che vendono on-line i propri prodotti o servizi, è aumentato di 8.994 unità tra il 2009 e il 2015 (+151,6% nell’arco di sei anni) mentre, contemporaneamente, il settore del commercio al dettaglio – poco più di 870mila aziende – ha “guadagnato” solo 7.170 imprese (+0,83%). Quella registrata da InfoCamere è una crescita che non sembra destinata a fermarsi, almeno per il momento.
Infatti, il numero dei negozi on-line dovrebbe continuare a crescere anche nei prossimi anni: secondo le previsioni di Confesercenti, in Italia i negozi on-line raggiungeranno quota 50mila nel 2025. Le imprese italiane ritengono fondamentale l’e-commerce: secondo una ricerca Confesercenti, condotta in collaborazione con SWG e sulla base delle ricerche elaborate dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail della School of Management del Politecnico di Milano, il 48% degli imprenditori crede che per sopravvivere le imprese commerciali dovranno “abbracciare” l’e-commerce.
E-commerce che garantisce vantaggi anche ai consumatori: stando un’indagine condotta dall’Osservatorio nazionale Federconsumatori, in tutti i comparti merceologici considerati nello studio – alimentazione, cura della persona, abbigliamento, infanzia e tecnologia –, i prezzi dei prodotti venduti on-line risultano inferiori a quelli che è possibile acquistare in negozio tradizionale.

 

Scrivi una replica

News

Lavoro, ipotesi contratti a tempo determinato più cari

I contratti a tempo determinato potrebbero essere più cari. È quanto si apprende da ambienti vicini al dossier, l’ipotesi è per ottenere l’obiettivo di incentivare…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Kim Jong Un è un pazzo che verrà messo alla prova”

Il dittatore della Corea del Nord è “un pazzo”. Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, il giorno dopo aver…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran, Rohani: “Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente”

“Aumenteremo la nostra forza militare come deterrente. Rafforzeremo le nostre capacità missilistiche”. Lo ha detto il presidente iraniano, Hassan Rohani, in un discorso trasmesso dalla…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico, sale a 286 il bilancio delle vittime

Sale a 286 il bilancio delle vittime del terremoto in Messico. Lo ha reso noto il responsabile della Protezione Civile messicana. 148 persone sono morte…

22 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia