In forte crescita le compravendite di unità residenziali | T-Mag | il magazine di Tecnè

In forte crescita le compravendite di unità residenziali

mercato_immobiliare_01Nel primo trimestre del 2016 il mercato immobiliare, il cui andamento è stato monitorato dall’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate, ha registrato un notevole aumento delle unità immobiliari compravendute , sia per il settore residenziale che per quello commerciale.
In particolare, nel periodo gennaio-marzo 2016, l’Osservatorio del Mercato Immobiliare ha rilevato una crescita del 17,3% (244.393 unità) delle compravendite totali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Quasi il triplo della crescita messa a segno nel IV trimestre del 2015 (+6,2%, 280.117). La serie storica ricorda poi che nel III trimestre la crescita tendenziale fu dell’8,8% (225.246) e del 6,8% (250.158) nel II, mentre nel primo si registrò una flessione di 3,4 punti percentuali (208.382).
Le tabelle contenute nell’analisi mostrano poi come l’aumento maggiore di compravendite abbia interessato il settore residenziale con un progresso di ben 20,6 punti percentuali (115.135 unità compravendute), contro il +9,4% (127.553) del IV trimestre del 2015, il +10,8% (105.105) del III trimestre, il +8,2% (116.523) del II e il calo del 3% (95.455) del I.
Notevole anche l’incremento che ha interessato le compravendite di immobili relativi al settore commerciale: nel periodo considerato, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha rilevato un aumento del 14,5% rispetto allo stesso arco di tempo dello scorso anno. In termini assoluti si parla di 6.774 compravendite. Nel periodo ottobre-dicembre si registrò invece una contrazione tendenziale del 2,8% (7.765 unità) mentre nel trimestre precedente un aumento del 7,3% e del 10,4% in quello prima ancora. Il primo trimestre del 2015 le compravendite di immobili ad uso commerciale scesero del 5,2% rispetto ad un anno prima.
Buone anche le performance riportate delle unità compravendute nel settore produttivo e nel terziario, per le quali si è registrato, rispettivamente, un +7% e un più esiguo +1,3%. Nel settore produttivo si parla di un inversione di tendenza rispetto al quarto trimestre del 2015, quando l’Osservatorio rilevò un -1,3%, mentre per il terziario di un’accelerazione: tra ottobre e dicembre 2015 le compravendite crebbero di appena 0,3 punti percentuali.

 

Scrivi una replica

News

Assogestioni: “La raccolta del 2017 vicina ai 100 miliardi”

Stando ai dati riportati da Assogestioni “a dicembre la raccolta netta del comparto del risparmio gestito è stata positiva per 2,3 miliardi di euro portando…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse a Italia: “Su riforme niente passi indietro”

“La storia non si può riscrivere”. Lo ha detto il segretario generale dell’Ocse, Angel Gurrìa, che fa il punto sull’Italia a poche settimane dal voto…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Elezioni, Berlusconi: “Escludo una grande coalizione”

“Escludo la possibilità di una grande coalizione, non c’è nessuna possibilità che accada”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo nel…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il blog di Beppe Grillo si separa definitivamente dal Movimento 5 Stelle

Il blog di Beppe Grillo si è ufficialmente separato dal Movimento 5 Stelle. “Io voglio sognare voglio avere qualcosa che mi spinga sempre in avanti.…

23 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia