L’Italia supera la Spagna ed è prima sui social | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’Italia supera la Spagna ed è prima sui social

di Luca Ettore Bussi e Umberto Schiavella

Schermata 2016-06-28 alle 12.28.03Continua l’avventura degli Azzurri ad Euro 2016, i ragazzi di Conte battono la Spagna 2-0, grazie ad un capolavoro tattico da parte del C.T. Antonio Conte, che riesce a limitare il tiki taka dei spagnoli, grazie ad una partita impostata sulla corsa, come dimostrano i cinque chilometri corsi in più rispetto alla Spagna a fine primo tempo. Conferme che arrivano da ogni reparto, con Buffon che continua ad essere imbattuto in questo europeo. Rivendicata quella finale ad Euro 2012, dove le furie rosse ci avevano asfaltato battendoci 4-0. Tante le certezze in più dopo questa partita, gli italiani sentono di nuovo loro questa nazionale, brividi a fine partita, feste in strada, sciarpe, bandiere e trombette, una sensazione che non si viveva forse dal mondiale del 2006. La nazionale ha il suo condottiero mister Conte, che dopo il gol del vantaggio di Chiellini si è lasciato con un “Siiiii” dopo un “calma calma”, da brividi. L’Italia che si stringe intorno alla propria squadra, come dimostrano i dati della Rai dove durante la partita erano sintonizzati 15,3 milioni di spettatori. Diteci ancora che siamo “scarsi”, perché d’altronde si sa, questa nazionale nei momenti di difficoltà si esalta e sabato 2 luglio ci sarà un’altra partita difficilissima. Italiani facciamoci salire la febbre del sabato sera, ci aspetta la Germania, perché solo a sentirla ti mette i brividi. Avanti così, avanti Italia.

I tifosi azzurri sui social
Tra le community online delle squadre partecipanti a Euro 2016, quella azzurra ha ottenuto la massima crescita a livello complessivo. Secondo quanto riporta Result Sports, agenzia tedesca di rilevamento dati web, i social media dell’Italia, a parità di gare disputate, sono quelli dall’impatto “digital” più importante fra tutte le nazionali, con una crescita globale di +442.962 “follower & like”. Seguono la Francia padrone di casa (+385.252), la Germania campione del Mondo (+322.392), l’Inghilterra nuova arrivata nei social media (+313.937), ma uscita dal torneo battuta a sorpresa dall’Islanda, e la Polonia della “star” Lewandowski (+189.655). Inoltre sui singoli social media la Community di Vivo Azzurro si è classificata prima su Facebook e YouTube.
Con quasi 300.000 iscritti in più, la pagina Facebook della Nazionale è quella cresciuta maggiormente con quasi 4,6 milioni di “like”. Solo la Francia è riuscita ad eguagliare (in una sola occasione) il picco di engagement settimanale di 1,8 milioni di interazioni. Un dato che, dopo i successi digitali del Mondiale 2014, conferma la leadership azzurra nelle interazioni sul social media di Menlo Park. Da quando è iniziato l’Europeo la fan page ha collezionato quasi 280 milioni di visualizzazioni, a cui vanno sommate le oltre 370 milioni di visualizzazioni della “Facebook Frame” (badge “Forza Azzurri” per la foto del profilo) attivata da oltre 1,3 milioni di utenti (fonte: Facebook Insights).
Anche su YouTube la nazionale italiana registra un aumento degli iscritti al canale, +24.731. Dall’inizio del torneo le clip del Vivo Azzurro Channel hanno totalizzato oltre 3,2 milioni di visualizzazioni per 8,5 milioni di minuti guardati (fonte: YouTube Analytics).
Boom di visualizzazioni anche per i due account Twitter della Nazionale @Vivo_Azzurro (ita) e @azzurri (eng). Nel mese di giugno i due social media sommati hanno totalizzato ben 42 milioni di visualizzazioni, per quasi 1,4 milione di visite dei profili (fonte: Twitter Analytics). Con una crescita complessiva di +39.248 follower tra i due account, l’Italia è la quarta nazionale ad essere cresciuta di più su Twitter dopo Inghilterra, Germania e Francia (fonte: Result Sports).
Sono più di 80.000 i follower che ha guadagnato l’account @azzurri su Instagram da quando è iniziato l’Europeo. La quarta crescita più rigogliosa dopo quelle di Turchia, Francia e Inghilterra (fonte: Result Sports), per un canale che ha quasi 520.000 follower.

 

Scrivi una replica

News

Banche, Di Maio: «Il sistema bancario per la sua arroganza»

«Il sistema bancario la deve pagare perché ha avuto un atteggiamento arrogante infischiandosene dei risparmiatori e dello Stato ed è stato protetto da ambienti politici…

17 Lug 2018 / 3 Commenti / Leggi tutto »

Tria: «Nel 2018 l’economia italiana potrebbe crescere dell’1,5% circa»

L’economia italiana può chiudere il 2018 «con una crescita non lontana da quella programmata» nel Documento di economia e finanza, pari al +1,5%. Lo ha…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il 25 luglio Juncker incontrerà Trump a Washington

«Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker si recherà a Washington mercoledì 25 luglio dove sarà ricevuto dal presidente Trump alla Casa Bianca». Lo rende…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Da inizio 2018 morti 1.443 migranti nel mar Mediterraneo

Dal 1° gennaio al 15 luglio 2018, 50.872 migranti hanno raggiunto l’Europa via mare. Lo rende noto l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni. Mentre sono…

17 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia