Ue, Boldrini: “L’Europa a due velocità non può più essere un tabù” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ue, Boldrini: “L’Europa a due velocità non può più essere un tabù”

“L’Europa a due velocità non può più essere un tabù”. Lo ha detto la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, intervenendo sul tema Più integrazione europea: la strada da percorrere all’iniziativa dell’associazione Villa Vigoni, il centro italo-tedesco, a Berlino.
“Chi non intende compiere un salto di qualità verso una maggiore integrazione capace di assicurarci realmente un futuro di pace e di prosperità, non può agire da zavorra per chi vorrebbe farlo. Potrà godere di alcuni benefici, ma non potrà pretendere eguali diritti, senza rispettarne i conseguenti doveri”, ha concluso Boldrini.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Conte: «Recovery Fund è un ottimo segnale da Bruxelles»

«Ottimo segnale da Bruxelles». Lo ha scritto su Facebook il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, commentando il Recovery Fund proposto dalla Commissione europea per la…

27 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Commissione europea ha proposto un Recovery Fund da 750 miliardi di euro

La Commissione europea ha proposto un Recovery Fund da 750 miliardi di euro, che vanno sommati ai fondi previsti dagli strumenti comuni già varati. Presentando il…

27 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Polonia allenta misure restrittive: dal 30 maggio annullato l’obbligo della mascherina

Il governo polacco ha deciso di allentare le misure restrittive introdotte per contenere il contagio da coronavirus. Dal 30 maggio, ad esempio, non sarà più…

27 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo: assegnata la scorta alla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina

Da tre giorni, alcuni agenti della Guardia di Finanza scortano la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Nel riportare la notizia, l’agenzia di stampa ANSA riferisce che…

27 Mag 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia