Trasporti: in crescita il mercato italiano delle tecnologie intelligenti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Trasporti: in crescita il mercato italiano delle tecnologie intelligenti

google carC’è un settore, in Italia, che negli ultimi anni è cresciuto notevolmente, tanto da aver triplicato il proprio valore nel 2014 rispetto al 2004. Stiamo parlando del mercato italiano delle tecnologie intelligenti per i trasporti. A fare le pulci al comparto è uno studio redatto da TTS Italia, Associazione Nazionale per la Telematica per i Trasporti e la Sicurezza.
Secondo l’analisi il valore del settore si è attestato a 1,5 miliardi di euro, appunto tre volte il valore del 2004, pari a 550 milioni di euro. Non solo, TTS prevede anche un tasso di crescita annuo del 13,8% per gli anni che seguiranno il 2017.
Ad oggi, gran parte delle imprese attive nel settore risiede nelle regioni del Nord, 59,5%, contro il 29% del Centro e l’11,5% del Sud e delle Isole. La maggior parte di esse è di dimensioni ridotte (ovvero micro imprese) e compre una quota pari al 36,9% del totale. Il 36,9% è invece rientra invece nella categoria delle piccole imprese, mentre quote più esigue riguardano imprese di media (15,6%) o grande (10,7%) dimensione.
Nonostante ciò è a queste ultime due tipologie di imprese che si deve il 78,4% dell’occupazione del settore. In particolare nel 2014, nell’intero settore ITS, si contavano 3.487 dipendenti, circa il 13% in più rispetto al 2012 e ognuno di essi, secondo le stime, genera mediamente qualcosa come 280mila euro di fatturato all’anno.
Il fatturato complessivo totalizzato dalle aziende intervistate nel triennio 2012-2014 è pari 2,75 miliardi di euro, di cui 865,85 milioni nel 2012, 915,24 milioni nel 2013 (per una crescita sull’anno precedente del 5,7%) e 968,98 milioni nel 2014 (+5,9%).
Per quanto riguarda il fatturato generato dai comparti del settore, il rapporto sottolinea come sia la voce Sistemi per la gestione dell’auto connessa a generare la fetta più ampia, 323,23 milioni di euro, seguita da quella relativa alla Gestione del traffico, 260,86 milioni, e dall’infomobilità, 136 milioni.

 

Scrivi una replica

News

Conte: «Non riteniamo necessaria alcuna manovra correttiva»

«Non riteniamo necessaria alcuna manovra correttiva, dobbiamo solo continuare nel razionale ed efficace utilizzo delle risorse già stanziate». Lo ha detto il presidente del Consiglio,…

21 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mercato immobiliare, nel terzo trimestre 2018 compravendite in calo su base trimestrale

«Nel terzo trimestre 2018 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari (175.102) diminuiscono dello…

21 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Bruxelles: «Non abbiamo preso ancora nessuna decisione sui conti pubblici italiani»

 «Non abbiamo discusso» dei “country report”, «non abbiamo preso nessuna decisione» sui conti pubblici italiani. Lo ha detto il portavoce del presidente della Commissione europea,…

21 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tav, Salvini: «Risparmiare dove si può e andare avanti»

«La TAV? L’obiettivo è rivedere il progetto, risparmiare dove si può risparmiare e andare avanti». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, intervenendo al…

21 Feb 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia