Compravendite immobiliari in crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Compravendite immobiliari in crescita

immobiliareNel primo trimestre del 2016 l’Istat ha registrato un nuovo aumento delle compravendite immobiliari, sia per il comparto abitativo che per quello economico. In generale si tratta, quindi, del quarto trimestre consecutivo in crescita per il settore.
I dati dell’Istituto nazionale di statistica mostrano come le convenzioni notarili per trasferimenti immobiliari a titolo oneroso siano aumentate del 17,9% rispetto al primo trimestre del 2015 arrivando a toccare le 159.932 unità.
Il comparto dell’abitativo e accessori ha registrato 150.015 trasferimenti di proprietà, per un aumento del 18,6% sul medesimo periodo dello scorso anno, mentre i trasferimenti delle unità immobiliari ad uso economico sono stati 9.041, in aumento dell’8%.
Dalle dinamiche territoriali emerge un aumento per tutte le aree del Paese, più marcato nel Nord-Ovest, con un +20,7% e più limitato al Centro, con un +15,8%. Nelle Isole i trasferimenti immobiliari sono aumenti del 16,5% mentre al Sud del 16,3%. Nelle metropolitane l’aumento è stato più consistente che nei piccoli centri: +19,1% contro +16,9%.
Nel primo trimestre, segnalano ancora da via Cesare Balbo, si è verificato anche un nuovo aumento dei mutui e dei finanziamenti. L’Istituto ha, infatti, rilevato una crescita del 29,2% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, a 88.036 convenzioni erogate.
L’aumento maggiore è stato registrato nelle Isole, con un +41,7%, a cui segue il +31,9% del Nord-Ovest, il +30,7% del Sud e il +28,3% del Centro. +33,5% nelle città metropolitane e +26% nei piccoli centri.

 

Scrivi una replica

News

Brexit, Bruxelles: «Londra deve chiarire le proprie intenzioni»

«Continuiamo a seguire molto da vicino il dibattito parlamentare nel Regno Unito». Lo ha detto il portavoce della Commissione europea, Margaritis Schinas, intervenendo dopo l’intervento…

22 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

L’antisemitismo preoccupa il 58% degli italiani

Il 58% degli italiani si dice preoccupato dall’antisemitismo. Lo rivela l’ultimo Eurobarometro presentato oggi, martedì 22 gennaio 2019, dalla Commissione europea al al museo ebraico…

22 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Savona: «Parlare di manovra correttiva è una malattia mentale»

«Torna una fissazione, quella che io considero una malattia mentale e cioè che occorra fare una manovra correttiva». Lo ha detto il ministro degli Affari…

22 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «In calo i prestiti alle imprese»

«La domanda di prestiti da parte delle imprese registrerebbe una lieve contrazione nel primo trimestre del 2019 mentre quella da parte delle famiglie continuerebbe a…

22 Gen 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia