Kyenge: “Chiudere il ministero per l’Integrazione è stato un errore” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Kyenge: “Chiudere il ministero per l’Integrazione è stato un errore”

L’Italia “dovrebbe ripristinare il ministero per l’Integrazione, perché chiuderlo è stato un errore”. Lo ha detto l’ex ministro per l’Integrazione, Cécile Kyenge, intervenendo nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa ANSA. Secondo Kyenge, il ministero dell’Integrazione può tornare utile nel contrasto alla radicalizzazione e al terrorismo di matrice islamica. Inoltre l’Italia dovrebbe anche “completare la legge sulla cittadinanza, uno degli strumenti più potenti per l’inclusione”, ha concluso l’ex ministro.

 

Scrivi una replica

News

Lavoro, CsC: «In Italia l’occupazione è ferma»

«L’occupazione è ferma». Lo ha scritto il CsC, il Centro Studi Confindustria, nella Congiuntura flash. «La ripresa occupazionale si è arrestata da giugno: in ottobre…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pil, CsC: «Attesa performance debole nel IV trimestre»

«La gran parte degli indicatori congiunturali concordano su un Pil italiano debole nel quarto trimestre (dopo il -0,1% nel terzo)». Lo ha scritto il Centro…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ddl Anticorruzione, il governo pone la fiducia al Senato

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, ha presentato al Senato un maxi-emendamento interamente sostitutivo del Ddl anticorruzione, preannunciando l’intenzione del governo…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pd, Ascani e Giachetti hanno annunciato la loro candidatura alle primarie

I deputati del Partito Democratico, Anna Ascani, 31 anni, e Roberto Giachetti, 57 anni, hanno annunciato una candidatura congiunta alle primarie del partito. Hanno spiegato…

12 Dic 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia