Micro imprese traino per lʼoccupazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Micro imprese traino per lʼoccupazione

donne_lavoroLe stime di Unimpresa, relative al primo semestre 2016, fanno emergere più di qualche segnale di ripresa per le imprese italiane, ma l’ottimismo non è per tutti. Come per gli artigiani, ad esempio, il cui numero è diminuito in maniera costante negli anni della crisi. A confermare di recente il trend è stata la Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) che osserva come per l’ottavo anno consecutivo il numero di imprese artigiane, pari a 1.349.597, abbiano registrato una perdita di circa 19 mila unità rispetto alla fine di giugno 2015.
Dunque, è l’osservazione, nel 2016 si evidenzia ancora la disaffezione per la forma di impresa artigiana che già era emersa negli anni della crisi. Negli anni precedenti al 2008 le iscrizioni nel secondo trimestre avevano sempre superato abbondantemente le 30 mila unità, ma a partire da quel momento si è invece assistito ad una progressiva riduzione, fino al minimo storico raggiunto quest’anno (22.677 iscrizioni).
In compenso, però, artigiani, micro e piccole imprese sembrano mantenere un ruolo trainante all’interno del mercato del lavoro. Sempre nel primo semestre 2016, infatti, hanno registrato una crescita dell’occupazione del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2015.
Dall’indagine dell’Osservatorio mercato del lavoro Cna emerge che il risultato è stato reso possibile dalla stabilità delle imprese di piccole dimensioni, nonostante la riduzione della decontribuzione che lo scorso anno aveva facilitato le nuove assunzioni. Nei primi sei mesi del 2016, insomma, il turn over della forza lavoro delle micro e piccole imprese è diminuito sul 2015.
Perciò al calo delle assunzioni a tempo indeterminato, realizzate l’anno prima grazie agli incentivi, corrisponde una diminuzione delle cessazioni, anche per via di una migliore fase economica. Nel primo caso il calo nel primo semestre è stato del 9,3% rispetto allo stesso periodo 2015, nel secondo del 13,7%.

 

Scrivi una replica

News

Trattativa Stato-mafia: condannati gli ex vertici del Ros, assolto Nicola Mancino

Gli ex vertici del Ros, Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno, l’ex senatore Marcello Dell’Utri, Massimo Ciancimino e i boss mafiosi Bagarella e…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Casellati: «Il capo dello Stato ha deciso di prendersi due giorni di riflessione»

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deciso di prendersi due giorni di riflessione. Lo ha riferito la presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, dopo…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Berlusconi: «Nessun accordo è possibile con i 5 Stelle»

«Nessun accordo è possibile con i 5 Stelle, un partito che non conosce l’ABC della democrazia, che prova invidia sociale, formato solo da disoccupati, e…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Casellati: «Da consultazioni spunti di riflessione politica»

«Da consultazioni spunti di riflessione politica». Lo ha detto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenendo dal Quirinale. «Mattarella saprà individuare il percorso…

20 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia