Fisco, l’Ue: “L’Irlanda recuperi 13 miliardi di euro di tasse inevase dalla Apple” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fisco, l’Ue: “L’Irlanda recuperi 13 miliardi di euro di tasse inevase dalla Apple”

La Apple dovrà pagare fino a 13 miliardi di euro di imposte arretrate all’Irlanda. Lo ha annunciato la commissaria alla Concorrenza, Margrethe Vestager, intervenendo nel corso di una conferenza stampa. “Non è una punizione. Sono tasse non pagate che vanno pagate”, ha precisato Vestager. In pratica, la Apple dovrà quindi restituire le imposte inevase sui profitti ottenuti nel periodo dal 2003 al 2014 grazie a un sistema di aliquote vantaggiose concesse dall’Irlanda con degli accordi fiscali. “Guardando avanti, l’obiettivo finale è che tutte le compagnie, grandi e piccole, paghino le tasse dove generano i loro profitti”, ha concluso la commissaria. Apple e Dublino ha già annunciato che ricorrerà in appello contro la decisione della Commissione europea.

 

Scrivi una replica

News

Conti pubblici, Di Maio: «Moscovici non venga a farci la morale»

Il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici, che ha invitato l’Italia a mantenere il deficit sotto il 2%, «quando era ministro…

26 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tria: «Sarà una manovra di crescita ma il debito deve scendere»

«Sarà una manovra di crescita, non di austerity, ma che non crea dubbi sulla sostenibilità del nostro debito, bisogna continuare nel percorso di riduzione del…

26 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regina Paola di Belgio colpita da ictus

La regina Paola di Belgio è stata colpita da un ictus nel corso della notte di mercoledì 26 settembre, mentre si trovava a Venezia.…

26 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 72,13 dollari al barile e Brent a 81,2 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 72,13 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 81,2 dollari.…

26 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia