Fisco, l’Ue: “L’Irlanda recuperi 13 miliardi di euro di tasse inevase dalla Apple” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Fisco, l’Ue: “L’Irlanda recuperi 13 miliardi di euro di tasse inevase dalla Apple”

La Apple dovrà pagare fino a 13 miliardi di euro di imposte arretrate all’Irlanda. Lo ha annunciato la commissaria alla Concorrenza, Margrethe Vestager, intervenendo nel corso di una conferenza stampa. “Non è una punizione. Sono tasse non pagate che vanno pagate”, ha precisato Vestager. In pratica, la Apple dovrà quindi restituire le imposte inevase sui profitti ottenuti nel periodo dal 2003 al 2014 grazie a un sistema di aliquote vantaggiose concesse dall’Irlanda con degli accordi fiscali. “Guardando avanti, l’obiettivo finale è che tutte le compagnie, grandi e piccole, paghino le tasse dove generano i loro profitti”, ha concluso la commissaria. Apple e Dublino ha già annunciato che ricorrerà in appello contro la decisione della Commissione europea.

 

Scrivi una replica

News

Europee, Di Maio: «Non cambieranno gli equilibri del Parlamento italiano»

«Non ho mai capito perché le elezioni europee dovrebbero cambiare il Parlamento italiano». Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi…

24 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Giorgetti: «Non chiederemo un rimpasto»

«Non chiederemo rimpasti». Lo ha detto il sottosegretario della Lega alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, intervenendo a margine di un incontro pubblico a Induno…

24 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Spesa per istruzione e ricerca fuori dal calcolo del deficit»

I vincoli di bilancio previsti dall’Unione europea «sono da cambiare per alcune voci di spesa, come università, istruzione, ricerca cioè per gli investimenti in deficit…

24 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Macron: «Rapido chiarimento»

Il presidente francese Emmanuel Macron ha reso omaggio agli sforzi della premier britannica Theresa May, la quale ha annunciato le dimissioni per il7 giugno. Stando…

24 Mag 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia