Lavoro: gli occupati over 50 in Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro: gli occupati over 50 in Italia

Secondo la Commissione europea, il tasso di occupazione dei lavoratori più anziani è destinato a crescere nei prossimi anni

anziani_lavoroL’incidenza dei lavoratori over 50 è cresciuta negli ultimi mesi. Gli ultimi dati sul mercato del lavoro dell’ISTAT sono lì a dimostrarlo. Ad agosto 2016, rileva l’ISTAT nel suo ultimo bollettino, i lavoratori con oltre 50 anni sono aumentati di 401mila unità rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+5,4% su base annua), anche se questo incremento è dovuto in parte al calo delle cessazioni e dei pensionamenti.
A crescere sono stati anche i disoccupati – ovvero coloro che vengono considerati tali in quanto alla ricerca di un impiego –, anche se la loro crescita è stata più contenuta (+27mila unità) e pari al 6% in più su base annua. Sono diminuiti invece gli inattivi (-49mila unità).
L’ISTAT nota infatti che la crescita su base annua del tasso di occupazione, verificatasi in tutte le fasce d’età – fatta eccezione per i 25-34enni (-0,3%) –, è stata particolarmente accentuata tra gli over 50 (+1,9 punti percentuali). Il peso degli over 50 non dovrebbe diventare sempre più consistente, però.
L’ultima ricerca condotta da Randstad – Policy e pratiche dell’active ageing nelle aziende italiane – sostiene che l’incidenza degli over 50 sulla forza lavoro totale, passata negli ultimi dieci anni dal 25% all’attuale 30%, dovrebbe aumentare ancora nei prossimi anni. L’indagine, realizzata attraverso interviste a responsabili Hr e top manager su circa 300 imprese italiane, sottolinea che le prospettive attuali indicano una crescita fino a 23 milioni di persone entro il 2034 (dagli attuali 17 milioni).
La Commissione europea prevede che nell’UE il tasso di occupazione tra i lavoratori più anziani è destinato a crescere dal 50,2% del 2013 al 67,1% del 2060. Gli incrementi più consistenti si verificheranno in una manciata di Paesi: Grecia, Ungheria, Spagna, Slovenia, Cipro, Malta, Italia, Repubblica Ceca e Slovacchia.

 

Scrivi una replica

News

Dl Dignità, Di Maio: «La fiducia? Spero di no»

«Spero di no, però mi aspetto, e questo lo auspico, perché il Parlamento è sovrano, che ci sia un atteggiamento costruttivo sulle modifiche. Se poi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alessandro Rivera sarà il prossimo direttore generale del Mef

Alessandro Rivera sarà il nuovo direttore generale del ministero del ministero dell’Economia. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando «tre fonti vicine alla situazione». Ha 47 anni…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps, Di Maio: «Boeri? Non ho il potere di rimuoverlo»

Il presidente dell’INPS «Boeri? Io non ho il potere di rimuovere questa persona: o scade oppure resta lì». Lo ha detto il vice premier Luigi…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cdp, Fabrizio Palermo nuovo amministratore delegato

Fabrizio Palermo è il nuovo amministratore delegato di CDP, la Cassa depositi e Prestiti. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters, citando «tre fonti vicine alla…

20 Lug 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia