Eurozona, Draghi: “Se necessario il Quantitative easing proseguirà anche dopo marzo 2017” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Eurozona, Draghi: “Se necessario il Quantitative easing proseguirà anche dopo marzo 2017”

Il Quantitative easing (QE) andrà avanti fino alla fine del mese di marzo 2017 o anche oltre se necessario. Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi. La BCE “agirà con tutti gli strumenti disponibili nell’ambito del suo mandato” per rafforzare la moderata ripresa economica della zona euro, ha spiegato. Secondo Draghi, “la politica monetaria dell’area euro offre l’impeto necessario alla ripresa dell’area euro per rafforzarsi e all’inflazione per tornare gradualmente ai livelli in linea con il nostro obiettivo”.

 

Scrivi una replica

News

Mattarella: “Nessun cittadino deve chiamarsi fuori o limitarsi a guardare”

“La responsabilità verso la nostra comunità nazionale, la Repubblica, ricade in misura prevalente, su chi ha chiesto e ottenuto di assumere compiti istituzionali ma si…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel I semestre 2017 il numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali +11,7% su anno”

“A partire da questa edizione, vengono diffuse dall’Istat le serie storiche destagionalizzate degli indicatori dei permessi di costruire. Inoltre, la cadenza di pubblicazione dei dati…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Milano, incidente sul lavoro: tre morti

Incidente sul lavoro a Milano, dove tre operai hanno perso la vita a causa in intossicazione da esalazione tossiche durante un operazione di pulizia di…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 141 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 141 punti.…

17 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia