Germania, c’è stata un’esplosione nella zona portuale di Ludwigshafen | T-Mag | il magazine di Tecnè

Germania, c’è stata un’esplosione nella zona portuale di Ludwigshafen

Intorno alle ore 11, si è verificata un’esplosione nella zona portuale di Ludwigshafen utilizzata dal colosso chimico Basf, nel sudovest della Germania. Diverse persone sono rimaste ferite: nel dare la notizia, la televisione regionale pubblica SWR non ha precisato il numero dei feriti. Secondo l’agenzia di stampa ANSA che cita il sito della città, ci sarebbero anche alcuni dispersi. Non sono ancora chiari i motivi dell’esplosione. Basf ha temporaneamente sospeso le attività industriali dell’area per motivi di sicurezza. Dopo l’esplosione, le autorità hanno invitato i cittadini ha restare nelle proprie abitazioni, a chiudere porte e finestre e a spegnere gli eventuali impianti di aria condizionata e ventilazione.

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia vede al rialzo le stime di crescita dell’Italia

La Banca d’Italia ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’economia italiana. Nel bollettino economico, Bankitalia ha scritto che il Prodotto interno lordo crescerà…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, nel 2017 il 47% delle imprese ha utilizzato almeno un social media

Nel 2017, il 47% delle imprese dell’Unione europea ha usato almeno un social media – blog, siti di condivisione dei contenuti, social network… -, con…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione.…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia