Trasporto merci in calo tra il 2010 ed il 2014 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Trasporto merci in calo tra il 2010 ed il 2014

Scende anche il numero delle imprese attive nel settore: -13% tra il 2009 ed il 2015
di Redazione

Circa 34 miliardi di euro all’anno. Tanto avrebbe perso l’Italia nell’ultimo periodo a causa della mancanza degli investimenti in opere infrastrutturali. A pesare è stato soprattutto ciò che questa lacuna ha comportato sul fronte degli scambi commerciali con l’estero.

schermata-2016-10-25-alle-16-08-47L’autotrasporto ha registrato un calo dei volumi trasportati del 37%

Secondo l’ultimo Rapporto redatto dall’Ufficio Studi della Confcommercio, solo nel settore dei trasporti marittimi – tra il 2010 ed il 2014 – l’Italia avrebbe registrato una contrazione delle merci trasportare pari al 10%. Un calo che si amplia fino al -37% se si guarda invece al trasporto su gomma, riportando la diminuzione più marcata tra i Paesi fondatori dell’Unione europea.
Di conseguenza molte imprese attive nel settore del trasporto terrestre hanno dovuto abbassare definitivamente le saracinesche, comportando una contrazione del numero delle aziende del 13% tra il 2009 ed il 2015.
Osservando il confronto con i principali partner a livello europeo si può notare come solo in Francia e nel Regno Unito si registrano delle contrazioni dei volumi trasportati via mare, rispettivamente del 4,2% e dell’1,7% tra il 2010 ed il 2014. In Germania si registra invece un +10,1%, in Grecia un +30,9%, in Spagna un +13,4% e in Olanda 5,9%.
Dinamica simile a quella italiana interessa invece l’autotrasporto greco (-30,2% per i volumi trasportati) e quello spagnolo (-24,4%), mentre quello francese e britannico riportano variazioni negative più contenute (-4,8% e -0,9%). In questo caso crescono i volumi trasportati della Germania (+11,6%) e dell’Olanda (+8,2%).
Per quanto riguarda invece il trasporto su ferro, l’Italia ha registrato una crescita del 7,6% nel periodo considerato, facendo meglio di Germania (+2,6%), Francia (+2,8%) e Grecia (-46,2%), ma peggio di Spagna (+31,8%), Olanda (+10,85) e Regno Unito (+21,6%).

 

Scrivi una replica

News

Confcommercio, lanciata la previsione mensile del Pil: a gennaio +0,1%

Il Centro Studi della Confcommercio lancia per la prima volta la stima del Pil mensile. Nel mese di gennaio l’indicatore ha stimati una crescita dello…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “I reati sono diminuiti grazie all’impegno delle forze dell’ordine”

“Sono diminuiti i reati grazie all’impegno straordinario delle forze dell’ordine”. Così il premier, Paolo Gentiloni, nel corso della cerimonia di avvicendamento al Comando generale dell’Arma…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, Xi a Trump: “Apriamo di più i nostri mercati”

Gli Stati Uniti e la Cina devono aprire di più i rispettivi mercati. Così il presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping, nel corso di…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, Juncker: “I ricollocamenti stanno funzionando”

“I ricollocamenti” dei migranti “funzionano”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, intervenendo alla plenaria a Strasburgo. “Più del 95% delle…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia