L’emorragia | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’emorragia

Nel racconto della crisi dell’editoria in Italia spesso il declino dei grandi giornali viene narrato come un evento quasi inevitabile dovuto principalmente a due fattori: la difficile transizione nell’era digitale, con Internet che arriva d’improvviso a sparigliare le carte invadendo di contenuti gratuiti il mercato dell’informazione; e, secondo fattore determinante, la crisi economica e finanziaria globale del 2008. Come dire: cosa potevano fare in questi ultime tre lustri le navi ammiraglie dell’editoria nostrana se non imbarcare sempre più acqua? Ma è proprio così? Basta il combinato di questi due fattori a spiegare (quasi) tutto?

Continua a leggere su pagina99

 

Scrivi una replica

News

Ocse: “Economia globale in crescita sia nel 2017 che nel 2018”

Nel 2017, il Prodotto interno lordo globale crescerà del 3,5%. Lo prevede l’OCSE, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel suo ultimo Economic…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “Nel 2017 il Pil dell’Italia crescerà grazie alla domanda interna”

Nel 2017 il Prodotto interno lordo dell’Italia dovrebbe aumentare dell’1,4%. Lo prevede l’OCSE, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, nel suo ultimo Economic…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, Rajoy: “La Catalogna? A nessuno piace questa situazione”

“A nessuno piace questa situazione, e a me neppure”. Lo ha detto il premier spagnolo, Mariano Rajoy, commentando, davanti al Congresso dei deputati di Madrid,…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Attraversiamo una fase di indiscutibile crescita”

“I segni della ripresa economica si sono trasformati in una indiscutibile crescita, ma dobbiamo essere prudenti e non perdere il momento nei nostri sforzi di…

20 Set 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia