Mercato IT: sono gli investimenti a trainare la crescita | T-Mag | il magazine di Tecnè

Mercato IT: sono gli investimenti a trainare la crescita

Nel 2016 torna a crescere la spesa della Pubblica amministrazione Centrale, con un aumento del 2,3%. Rimane in territorio negativo quella degli enti locali
di Redazione

Ancora una volta gli investimenti fungono da traino per la crescita di un settore specifico. Come emerso dal Rapporto Assintel sul mercato dell’Information Technology le risorse messe in campo per la trasformazione digitale (sia nella Pubblica amministrazione che nel privato) hanno dato un forte contributo all’inversione di rotta del mercato IT, che torna finalmente a crescere.

internetAd oggi il mercato dell’IT vale circa 25 miliardi di euro

Secondo l’analisi il settore infatti metterà a segno un +3,1% alla fine del 2016. Un risultato che, appunto, dipenderà ampiamente da quelle iniziative necessarie per la trasformazione digitale: le cosiddette “Digital Enablers”, che da sole valgono 7,4 miliardi di euro, il 16% in più rispetto al 2015.
Tra queste, rientrano gli investimenti nell’Internet delle Cose (IOT-Internet of Things), il cui valore si mostra in crescita del 22% rispetto allo scorso anno, o quelli nei progetti legati al Customer Journey (ovvero l’analisi del percorso che porta un cliente ad acquistare su un determinato sito di e-commerce), in crescita del 13,6%. Tra i Digital Enablers rientrano anche i Big Data e la Cyber Security per i quali gli investimenti dovrebbero mettere a segno crescite del 16,2% e del 6,1% a fine anno.
Un contributo notevole alla crescita dell’intero settore arriva poi dai comparti del Digital Marketing, in crescita del 31,2%; da quello della Business Intelligence, con un +13,6%; dal Cloud Computing, che cresce del 19,5%; e dal Mobile Enterprise , con una crescita rispetto allo corso anno pari di 13 punti percentuali.
Ad oggi il mercato dell’IT vale circa 25 miliardi di euro e se un forte contributo arriva dall’ambito privato delle imprese, va comuqnue sottolineato che nel 2016 è tornata a crescere anche la spesa della Pubblica amministrazione Centrale, con un aumento del 2,3%, mentre rimangono in territorio negativo gli enti locali, per i quali la spesa nel settore IT diminuisce di un nuovo -2,1%. Bene anche la sanità, interessata da un +1,9%.

 

Scrivi una replica

News

Unione petrolifera: “Consumi in calo nel 2017 dell’1,6%”

“Nel 2017 i consumi petroliferi sono stati pari a 58,5 milioni di tonnellate, con un decremento dell’1,6% (-932.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2016.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sussidi disoccupazione ai minimi dal 1973

Sono calate di 41.000 unità le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana, toccando quota 220.000 e segnando i minimi dal…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: “Iva, meno burocrazia per le pmi”

“Più flessibilità e norme comuni sull’Iva per gli Stati, agevolazioni e meno burocrazia per le pmi”. È questa l’ultima misura avanzata dalla Commissione Ue nel…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Commissione europea: “In Italia ottimi progressi sugli Npl”

Tra i Paesi dell’Unione europea, l’Italia è tra quelli che hanno ottenuto i risultati migliori nella riduzione della propria quota di Npl, i crediti deteriorati.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia