L’andamento del mercato del lavoro in Europa | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’andamento del mercato del lavoro in Europa

Nel terzo trimestre gli incrementi maggiori hanno riguardato Portogallo, Spagna e Lussemburgo
di Redazione

Il dato italiano è il terzo peggiore dell’area Ocse: rispetto a settembre il tasso di disoccupazione ha evidenziato il mese successivo un lieve calo, dall’11,7 all’11,6%. In linea, però, con il trend generale: la disoccupazione nell’area Ocse a ottobre è diminuita di 0,1 punti percentuali, al 6,2%.

manifattura

A livello europeo il tasso di disoccupazione ha registrato a ottobre, nell’area della moneta unica, i minimi dal 2009 (9,8%). Tuttavia la transizione da uno stato di disoccupazione ad uno di occupazione sembra ancora difficoltosa. Nel secondo trimestre, infatti, una persona su cinque è riuscita a trovare un impiego (dati Eurostat).
Ampliando l’arco temporale, nel terzo trimestre dell’anno il numero di persone occupate è aumentato dello 0,2% sia nell’Eurozona che nell’Ue28 rispetto al periodo precedente. Nel secondo trimestre l’occupazione era aumentata dello 0,4% nella zona euro e dello 0,3% nell’Ue. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno l’occupazione è aumentata dell’1,2% nell’Eurozona e dell’1,1% nell’Ue28.
Dunque si registra nell’ultimo periodo un recupero in termini occupazionali a ritmi leggermente inferiori. Gli incrementi maggiori hanno riguardato tuttavia Portogallo (+1,3%), Spagna (+0,8%), Lussemburgo (+0,7%), Irlanda, Cipro e Slovacchia (+0,6%). Al contrario, i più alti decrementi di sono stati osservati in Lettonia (-1,5%), Estonia (-1,0%) e in Bulgaria (-0,7%). In Italia sono diminuiti di 14 mila unità gli occupati dal secondo al terzo trimestre (ma su base annua sono +239 mila), mentre stabile è il tasso di disoccupazione.
Guardando ai principali partner europei dell’Italia, la Germania mantiene un tasso di disoccupazione piuttosto basso a ottobre, al 4,1%, mentre la disoccupazione giovanile, in diminuzione di un ulteriore 0,1%, si attesta ora al 6,9%. Gli occupati sono pari a 43,7 milioni, in aumento di 359 mila rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,8%). Sul trimestre l’occupazione risulta in aumento dello 0,1%. In Francia nel terzo trimestre dell’anno il tasso di disoccupazione ha messo in luce un piccolo rialzo, dal 9,9% al 10%.

 

Scrivi una replica

News

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 137 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 137 punti.…

23 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trump: “Non ho mai detto di voler dare armi agli insegnanti”

“Non ho mai detto ‘diamo armi agli insegnanti’. Quello che ho detto è guardare alla possibilità di dare armi a insegnanti esperti di armi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “Nel 2017 488mila posti di lavoro, solo il 23% a tempo indeterminato”

“Alla fine del 2017, nel settore privato si registra un saldo tra i flussi di assunzioni e cessazioni registrati nel corso dell’anno pari a +488.000,…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giustizia, via libera alla riforma delle carceri

Il governo ha dato il via libera a tre decreti attuativi della riforma dell’ordinamento penitenziario. “E’ un lavoro in progress, lavoriamo con strumenti diversi con…

22 Feb 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia