L’andamento del mercato del lavoro in Europa | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’andamento del mercato del lavoro in Europa

Nel terzo trimestre gli incrementi maggiori hanno riguardato Portogallo, Spagna e Lussemburgo
di Redazione

Il dato italiano è il terzo peggiore dell’area Ocse: rispetto a settembre il tasso di disoccupazione ha evidenziato il mese successivo un lieve calo, dall’11,7 all’11,6%. In linea, però, con il trend generale: la disoccupazione nell’area Ocse a ottobre è diminuita di 0,1 punti percentuali, al 6,2%.

manifattura

A livello europeo il tasso di disoccupazione ha registrato a ottobre, nell’area della moneta unica, i minimi dal 2009 (9,8%). Tuttavia la transizione da uno stato di disoccupazione ad uno di occupazione sembra ancora difficoltosa. Nel secondo trimestre, infatti, una persona su cinque è riuscita a trovare un impiego (dati Eurostat).
Ampliando l’arco temporale, nel terzo trimestre dell’anno il numero di persone occupate è aumentato dello 0,2% sia nell’Eurozona che nell’Ue28 rispetto al periodo precedente. Nel secondo trimestre l’occupazione era aumentata dello 0,4% nella zona euro e dello 0,3% nell’Ue. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno l’occupazione è aumentata dell’1,2% nell’Eurozona e dell’1,1% nell’Ue28.
Dunque si registra nell’ultimo periodo un recupero in termini occupazionali a ritmi leggermente inferiori. Gli incrementi maggiori hanno riguardato tuttavia Portogallo (+1,3%), Spagna (+0,8%), Lussemburgo (+0,7%), Irlanda, Cipro e Slovacchia (+0,6%). Al contrario, i più alti decrementi di sono stati osservati in Lettonia (-1,5%), Estonia (-1,0%) e in Bulgaria (-0,7%). In Italia sono diminuiti di 14 mila unità gli occupati dal secondo al terzo trimestre (ma su base annua sono +239 mila), mentre stabile è il tasso di disoccupazione.
Guardando ai principali partner europei dell’Italia, la Germania mantiene un tasso di disoccupazione piuttosto basso a ottobre, al 4,1%, mentre la disoccupazione giovanile, in diminuzione di un ulteriore 0,1%, si attesta ora al 6,9%. Gli occupati sono pari a 43,7 milioni, in aumento di 359 mila rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,8%). Sul trimestre l’occupazione risulta in aumento dello 0,1%. In Francia nel terzo trimestre dell’anno il tasso di disoccupazione ha messo in luce un piccolo rialzo, dal 9,9% al 10%.

 

Scrivi una replica

News

Di Maio: «Spero che settimana prossima possa partire il decreto dignità»

«Spero che la settimana prossima possa partite il decreto dignità». Lo ha affermato Luigi Di Maio in congresso all’Uil. «La norma eliminerà la burocrazia per…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Reddito di cittadinanza in cambio di otto ore di lavoro di pubblica utilità»

«L’obiettivo del reddito di cittadinanza non è dare soldi a qualcuno per starsene sul divano ma è dire con franchezza: hai perso il lavoro il…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Questa è la settimana buona per abolire i vitalizi dei parlamentari»

«Questa è la settimana buona per abolire i vitalizi dei parlamentari». Lo ha detto il vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, intervenendo nel corso…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, nel primo trimestre il Pil rallenta a +0,2%

Nel primo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo della Francia è cresciuto dello 0,2%, in rallentamento rispetto al trimestre precedente (+0,7%). Lo rende noto l’INSSE,…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia