Il mercato europeo delle auto inverte la rotta e torna a crescere | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il mercato europeo delle auto inverte la rotta e torna a crescere

A novembre, nell’Unione europea e nell’Area Efta, sono state immatricolate 1.189.181 auto nuove, il 5,6% in più rispetto allo scorso anno.
di Redazione

Dopo la frenata di ottobre – quando le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite dello 0,3% rispetto allo stesso mese del 2015 – a novembre il mercato europeo delle auto ha nuovamente invertito la rotta, tornando a crescere.

mercato_auto

In particolare l’Unrae (l’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) segnala un aumento delle immatricolazioni di veicoli nuovi nell’Unione Europea e area Efta (ovvero Islanda, Norvegia e Svizzera) pari al 5,6%, arrivando a 1.189.181 registrazioni. Nel complesso degli undici mesi le immatricolazioni sono state 13.938.273, riportando una crescita del 6,9% rispetto al medesimo periodo del 2015 (quando le immatricolazioni furono 13.039.805). Secondo le stime a fine 2016 il conto totale sarà superiore di un milione di autovetture rispetto al consuntivo dello scorso anno.
Guardando ai principali mercati, emerge una crescita dell’1,5% per il mercato tedesco, che arriva a toccare le 276.567 immatricolazioni a novembre. Nel corso degli undici mesi le registrazioni di auto nuove sono state 3.095.074, riportando un aumento del 4,6% rispetto allo scorso anno. In questo caso le stime per il 2016 indicano un +4,8% a 3.360.000 unità.
Nel Regno Unito si registra invece un incremento delle immatricolazioni del 2,9% (184.101), comportando un forte aumento anche per quanto riguarda le immatricolazioni del periodo gennaio-novembre, a 2.514.764 unità.
Come per il mercato europeo, anche la Francia riporta un’inversione di rotta rispetto al mese precedente. A novembre il mercato è stato infatti interessato da un +8,5% contro la flessione registrata a ottobre. Nel complesso le immatricolazioni degli undici mesi salgono del 5% a 1.820.805 contro le 1.733.506 di un anno fa.
Bene anche il mercato spagnolo, che nel mese considerato cresce a doppia cifra, segnando un +13,5%, registrando così l’ottavo aumento consecutivo delle immatricolazioni. Rispetto agli altri Paesi esaminati il conto mensile delle immatricolazioni risulta però ancora esiguo: 92.653 unità. Nei primi 11 mesi, spiega ancora l’Unrae, il mercato è cresciuto dell’11,1%, arrivando a toccare i 1.050.121 veicoli immatricolati.
Per quanto riguarda il nostro Paese, le stime diffuse a inizio dicembre dal Ministero dei Trasporti, hanno indicato una crescita dell’8,19% rispetto al novembre del 2015, toccando le 145.835 immatricolazioni. Nell’arco degli undici mesi le auto nuove registrate sono state invece 1.699.944, una cifra in aumento di 16,51 punti percentuali rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

 

Scrivi una replica

News

Eurozona, a giugno indice Pmi in aumento rispetto al mese precedente

A giugno attività economica dell’Eurozona in crescita, trainata dai servizi. Lo sostiene il sondaggio Pmi curato da IHS Markit. L’indice preliminare composito – che unisce…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dazi, Boccia (Confindustria): «Fanno del male all’Italia e all’Europa»

«Siamo un Paese ad alta vocazione di export e quindi i dazi fanno del male all’Italia e all’Europa. Ecco perché su questo aspetto dobbiamo essere…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, nel primo trimestre il Pil rallenta a +0,2%

Nel primo trimestre 2018, il Prodotto interno lordo della Francia è cresciuto dello 0,2%, in rallentamento rispetto al trimestre precedente (+0,7%). Lo rende noto l’INSSE,…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Spero che settimana prossima possa partire il decreto dignità»

«Spero che la settimana prossima possa partite il decreto dignità». Lo ha affermato Luigi Di Maio arrivando al congresso Uil. «La norma eliminerà la burocrazia…

22 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia