Codacons: “Nel 2016 bruciati 15,6 miliardi di euro investiti dai piccoli risparmiatori” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Codacons: “Nel 2016 bruciati 15,6 miliardi di euro investiti dai piccoli risparmiatori”

“Nel 2016, 15,6 miliardi di euro investiti dai piccoli risparmiatori italiani sono letteralmente andati in fumo a causa delle crisi bancarie”. Lo ha reso noto il CODACONS, l’associazione dei consumatori, attraverso la diffusione di un rapporto sui crack finanziari avvenuti nel nostro Paese.
“Ben 218.996 piccoli investitori sono stati coinvolti dalle crisi bancarie che hanno visto protagoniste Veneto Banca, Banca Popolare di Vicenza, Carife, Carichieti, Banca Marche, Banca Etruria, 15.681.000.000 euro investiti in azioni e obbligazioni di questi istituti di credito sono stati letteralmente bruciati, con una perdita media pari a 71.604 euro a risparmiatore”, sottolinea il CODACONS. “Se si guarda invece ai 15 anni tra 2001 e 2016 i crac finanziari che si sono succeduti nel nostro paese e all’estero hanno trascinato nel baratro oltre 1,2 milioni di italiani, complessivamente hanno visto andare in fumo quasi 44 miliardi investiti in azioni, obbligazioni e titoli vari con una perdita media di 35.154 euro a risparmiatore”.

 

Scrivi una replica

News

Manovra, Di Maio: «Attingeremo un po’ al deficit»

«Si attinge ad un po’ di deficit per poi far rientrare il debito l’anno dopo o tra due anni, tenendo i conti in ordine e…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fisco, Conte: «La pace fiscale si farà: è imprescindibile»

«La pace fiscale si farà: è imprescindibile». Lo ha detto il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, in un’intervista a La Verità. «Così come, con gradualità,…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: «Ho piena fiducia in Tria»

«Ho piena fiducia nel ministro dell’Economia Giovanni Tria per quello che sta facendo e ho piena fiducia nel gioco di squadra che stiamo facendo come…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coree, Trump: «Kim ha accettato la chiusura dei siti nucleari e dei test missilistici»

«Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha accettato la visita di ispettori e la chiusura permanente dei siti nucleari e di test missilistici». È quanto postato…

19 Set 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia