Terremoto, Gentiloni: “Tutte le strutture dello Stato di moltiplichino il loro impegno” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Terremoto, Gentiloni: “Tutte le strutture dello Stato di moltiplichino il loro impegno”

In seguito alle ultime scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia, “chiedo a tutte le strutture dello Stato di moltiplicare il loro impegno”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo da Rieti, nella sede locale della Protezione civile. “Del resto queste strutture stanno dando la dimostrazione in queste ore che ci sono e sono impegnate”. “Chiedo alla politica di mostrare sobrietà, rispettando la difficile situazione, l’impegno delle forze civili e militari che stanno lavorando e il dolore delle famiglie. E chiedo a tutti di stringersi nella solidarietà nei confronti di questa popolazione”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Iran: «Il programma missilistico non è in discussione»

«Il programma missilistico iraniano non è in discussione». Lo ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Abbas Mousavi, chiarendo l’intervista di Zarif…

17 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, la Camera condanna i commenti razzisti di Donald Trump

La Camera americana ha condannato i commenti razzisti di Donald Trump nei confronti delle deputate progressiste appartenenti a minoranze. La risoluzione è stata approvata con…

17 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Record di suicidi tra i giovani in Giappone

Stando ai dati pubblicati dall’ufficio di Gabinetto del Giappone, i suicidi nel Paese nipponico sono in calo per il nono anno consecutivo ma risulta in…

17 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »

Sudan, firmato l’accordo tra militari e civili

La giunta militare e la coalizione di forze della società civile hanno firmato un accordo di condivisione del potere al termine di negoziati durati tutta…

17 Lug 2019 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia