Brexit, Londra: “Rispettiamo il parere della Corte Suprema, ma il calendario non cambia” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Brexit, Londra: “Rispettiamo il parere della Corte Suprema, ma il calendario non cambia”

“Non cambia nulla”. Londra replica così, attraverso la diffusione di una nota stampa, alla decisione della Corte Suprema britannica, secondo cui la notifica dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona per l’avvio dei negoziati con l’Unione europea per la Brexit dovrà essere autorizzata da un voto del Parlamento britannico. “I britannici hanno votato per lasciare l’UE e il governo darà loro soddisfazione attraverso l’attivazione dell’articolo 50 (del Trattato di Lisbona) prima della fine del mese di marzo, come previsto. La decisione di oggi non cambia nulla”, sottolinea l’esecutivo nel comunicato.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Stephen Paul Barclay nominato ministro per la Brexit

Stephen Paul Barclay, 46 anni, è stato nominato ministro per la Brexit del Regno Unito. Barclay succede a Dominic Raab, dimessosi giovedì, poche ore dopo…

16 Nov 2018 / 1 Commento / Leggi tutto »

Asi, Piero Benvenuti nominato commissario straordinario dell’ente

Il decreto di commissariamento dell’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana, che nomina l’astrofisico Piero Benvenuti come commissario straordinario dell’ente, succedendo all’ex presidente Roberto Battiston, e come sub…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, il 19 gennaio Horst Seehofer lascerà la guida della Csu

Il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, lascerà la guida della CSU – l’Unione Cristiano-Sociale in Baviera, il partito fratello della CDU -, il 19 gennaio,…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Eurozona, ad ottobre inflazione in crescita al 2,2%

Ad ottobre 2018, l’inflazione nell’Eurozona è cresciuta al 2,2%, in aumento dello 0,1% rispetto a settembre. Lo rende noto l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, confermando,…

16 Nov 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia