Italicum, la Corte Costituzionale ha pubblicato le motivazioni della sentenza del 25 gennaio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Italicum, la Corte Costituzionale ha pubblicato le motivazioni della sentenza del 25 gennaio

La Consulta ha pubblicato le motivazioni della sentenza attraverso la quale ha stabilito la parziale illegittimità dell’Italicum. I giudici hanno invitato il legislatore a pensare ad una nuova legge in grado di garantire maggioranze omogenee alla Camera e al Senato. La Consulta scrive che la Costituzione “non impone al legislatore di introdurre, per i due rami del Parlamento, sistemi elettorali identici, tuttavia esige che, al fine di non compromettere il corretto funzionamento della forma di governo parlamentare, i sistemi adottati, pur se differenti, non devono ostacolare, all’esito delle elezioni, la formazione di maggioranze parlamentari omogenee”.

 

Scrivi una replica

News

Confcommercio, lanciata la previsione mensile del Pil: a gennaio +0,1%

Il Centro Studi della Confcommercio lancia per la prima volta la stima del Pil mensile. Nel mese di gennaio l’indicatore ha stimati una crescita dello…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “I reati sono diminuiti grazie all’impegno delle forze dell’ordine”

“Sono diminuiti i reati grazie all’impegno straordinario delle forze dell’ordine”. Così il premier, Paolo Gentiloni, nel corso della cerimonia di avvicendamento al Comando generale dell’Arma…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commercio, Xi a Trump: “Apriamo di più i nostri mercati”

Gli Stati Uniti e la Cina devono aprire di più i rispettivi mercati. Così il presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping, nel corso di…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, Juncker: “I ricollocamenti stanno funzionando”

“I ricollocamenti” dei migranti “funzionano”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, intervenendo alla plenaria a Strasburgo. “Più del 95% delle…

16 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia