Turchia, Erdoğan firma la riforma costituzionale che introduce il presidenzialismo | T-Mag | il magazine di Tecnè

Turchia, Erdoğan firma la riforma costituzionale che introduce il presidenzialismo

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdoğan, ha firmato la riforma costituzionale che introduce il presidenzialismo in Turchia. La riforma era stata approvata dal Parlamento turco a gennaio. La firma del presidente ha dato il via libera all’indizione del referendum attraverso il quale l’elettorato turco potrà bocciare o meno la riforma. La data della consultazione dovrà essere fissata nelle prossime ore dal Consiglio elettorale supremo turco. Il referendum, scrive l’agenzia di stampa ANSA, si terrà “molto probabilmente il 16 aprile”.

 

Scrivi una replica

News

Commercio, Ue: «Dal 22 giugno in vigore contromisure ai dazi Usa»

«La Commissione europea ha adottato oggi il regolamento che istituisce le contromisure dell’Ue in risposta ai dazi statunitensi su acciaio e alluminio. Le misure riguarderanno…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Migranti, per la prima volta dal 2011 flussi migratori verso i Paesi Ocse in calo

«Per la prima volta dal 2011, i flussi migratori verso i Paesi dell’OCSE sono in leggera diminuzione, con l’ingresso di circa 5 milioni di migranti…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Onu, gli Stati Uniti si sono ritirati dall’UNHCR

Gli Stati Uniti hanno abbandonato l’UNHCR, il Consiglio dei Diritti Umani dell’Organizzazione delle Nazioni Unite. Lo ha annunciato l’ambasciatrice americana all’Onu, Nikki Haley. Gli Usa…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Alitalia, via libero definitivo della Camera al decreto

L’Aula della Camera dei deputati ha dato il via libera definitivo al decreto legge Alitalia. I voti a favore sono stati 512, nessuno contrario. Trenta…

20 Giu 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia