Grammy Awards 2017, il trionfo di Adele | T-Mag | il magazine di Tecnè

Grammy Awards 2017, il trionfo di Adele

I vincitori dei Grammy Awards, gli "Oscar" della musica: trionfano Adele e Chance The Rapper
di Redazione

Nella 59esima edizione dei Grammy Awards, svolta allo Staples Center di Los Angeles, ha trionfato Adele, portando a casa cinque premi, tra i quali quello per il miglior album dell’anno. Greg Kurstin, produttore di Adele ha vinto il premio come produttore dell’Anno. Secondo David Bowie, anche lui vincitore di cinque premi di cui uno per la miglior canzone rock (Blackstar), ritirato in seguito dai suoi musicisti. Una delle grandi favorite alla vigilia dell’evento era Beyoncé, che ha portato a casa due premi e l’omaggio della vincitrice Adele che ha definito “monumentale” l’album Lemonade, il quale ha vinto il premio come ‘best urban contemporary’. La rivelazione di questi Grammy Awards è stato Chance The Rapper, che ha ricevuto due premi come miglior nuovo artista e miglior album rap con Coloring Book. Non sono mancati omaggi alle stelle scomparse nel 2016, da George Michael a Prince. Nessun premio per gli italiani.
Questo l’elenco dei vincitori:

Album of the Year: 25, Adele
Record of the Year: Hello, Adele
Song of the Year: Hello, Adele
Best Rap Album: Coloring Book, Chance the Rapper
Best Urban Contemporary Album: Lemonade, Beyoncé
Best Country Solo Performance: My Church, Maren Morris
Best Rock Song: Blackstar, David Bowie
Best Pop Duo/Group Performance: Twenty One Pilots
Best New Artist: Chance The Rapper
Best Recording Package: Jonathan Barnbrook per Blackstar (David Bowie)
Best Rap Performance: No Problem, Chance the Rapper con Lil Wayne e 2 Chainz
Best Rap/Sung Performance: Hotline Bling, Drake
Best Rap Song: Hotline Bling, Drake (scritta con Paul Jefferies)
Best Rock Performance: Blackstar, David Bowie
Best Metal Performance: Dystopia, Megadeth
Best Rock Album: Tell Me I’m Pretty, Cage the Elephant
Best Alternative Music Album: Blackstar, David Bowie
Best Pop Solo Performance: Hello, Adele
Best Pop Vocal Album: 25, Adele

Adele Grammy

Best Historical Album: Steve Berkowitz & Jeff Rosen per The Cutting Edge 1965–1966: The Bootleg Series, Vol. 12 (Bob Dylan)
Best Engineered Album, Non-Classical: Blackstar (David Bowie, Tom Elmhirst, Kevin Killen e Tony Visconti)
Best New Age Album: White Sun II, White Sun
Best Gospel Album: Losing My Religion, Kirk Franklin
Best Contemporary Christian Music Album: Love Remains, Hillary Scott & The Scott Family
Best World Music Album: Sing Me Home, Yo-Yo Ma & The Silk Road Ensemble
Best Spoken Word Album: In Such Good Company: Eleven Years of Laughter, Mayhem, and Fun in the Sandbox, Carol Burnett
Best Music Video: Formation, Beyoncé
Best Music Film: The Beatles: Eight Days a Week The Touring Years, Ron Howard
Best Dance Recording: Don’t Let Me Down – The Chainsmokers featuring Daya
Best Dance/Electronic Album: Skin, Flume
Best Contemporary Instrumental Album: Culcha Vulcha, Snarky Puppy

Best Improvised Jazz Solo: I’m So Lonesome I Could Cry, John Scofield
Best Jazz Vocal Album: Take Me to the Alley, Gregory Porter
Best Jazz Instrumental Album: Country for Old Men, John Scofield
Best Large Jazz Ensemble Album: Presidential Suite: Eight Variations on Freedom, Ted Nash Big Band
Best Latin Jazz Album: Tribute to Irakere: Live in Marciac, Chucho Valdés
Best Roots Gospel Album: Hymns, Joey + Rory
Best Country Duo/Group Performance: Jolene, Pentatonix con Dolly Parton
Best Country Song: Humble and Kind, Lori McKenna (autrice), registrata da Tim McGraw)
Best Country Album: A Sailor’s Guide to Earth, Sturgill Simpson
Best Latin Pop Album: Un Besito Más, Jesse & Joy
Best Latin Rock, Urban or Alternative Album: iLevitable, ile
Best Tropical Latin Album: Donde Están?, Jose Lugo & Guasábara Combo
Best Americana Album: This Is Where I Live, William Bell
Best Bluegrass Album: Coming Home, O’Connor Band con Mark O’Connor
Best Traditional Blues Album: Porcupine Meat, Bobby Rush
Best Contemporary Blues Album: The Last Days of Oakland, Fantastic Negrito
Best Folk Album: Undercurrent, Sarah Jarosz
Best Regional Music Album: E Walea, Kalani Pe’a
Best Reggae Album: Ziggy Marley, Ziggy Marley
Best R&B Performance: Cranes in the Sky, Solange
Best Traditional R&B Performance: Angel, Lalah Hathaway
Best R&B Song: Lake by the Ocean, scritta Hod David & Musze, eseguita da Maxwell
Best Traditional Pop Vocal Album: Summertime: Willie Nelson Sings Gershwin, Willie Nelson
Producer of the Year, Non-Classical: Greg Kurstin

 

Scrivi una replica

News

Unione petrolifera: “Consumi in calo nel 2017 dell’1,6%”

“Nel 2017 i consumi petroliferi sono stati pari a 58,5 milioni di tonnellate, con un decremento dell’1,6% (-932.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2016.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sussidi disoccupazione ai minimi dal 1973

Sono calate di 41.000 unità le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana, toccando quota 220.000 e segnando i minimi dal…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue: “Iva, meno burocrazia per le pmi”

“Più flessibilità e norme comuni sull’Iva per gli Stati, agevolazioni e meno burocrazia per le pmi”. È questa l’ultima misura avanzata dalla Commissione Ue nel…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Banche, Commissione europea: “In Italia ottimi progressi sugli Npl”

Tra i Paesi dell’Unione europea, l’Italia è tra quelli che hanno ottenuto i risultati migliori nella riduzione della propria quota di Npl, i crediti deteriorati.…

18 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia