La situazione politica e la crisi nel PD | T-Mag | il magazine di Tecnè

La situazione politica e la crisi nel PD

Nel complesso, di fronte alla scissione, il 70,2% degli elettori del PD continuerebbero a votare per il partito: i risultati del sondaggio Tecnè per Matrix
di Redazione

Nel sondaggio relativo alle intenzioni di voto che Tecnè ha condotto per Matrix sono stati immaginati due scenari: uno contempla il PD unito, l’altro il PD con la scissione. Nel primo caso, se si andasse al voto oggi, il Partito democratico otterrebbe il 28,7% dei favori. Il Movimento 5 Stelle sarebbe primo partito, con il 30,3% dei consensi. Forza Italia e Lega Nord si attesterebbero entrambe al 13%, Fratelli d’Italia al 5%, Sinistra Italiana al 3,8%, NCD al 2,1% (altri al 4,1%). Nel secondo scenario, immaginando cioè l’avvenuta scissione, il PD scenderebbe al 22,8% mentre il nuovo partito di sinistra otterrebbe il 10,3%. A questo punto, però, Sinistra Italiana calerebbe al 2,7% e il Movimento 5 Stelle al 27,6%. Forza Italia si attesterebbe al 13,2%, la Lega Nord al 12,9%, Fratelli d’Italia al 4,9%, NCD all’1,9% (altri al 3,7%).

diapositiva_01

Come si comporterebbero gli elettori del PD di fronte alla scissione? Nel 70,2% dei casi continuerebbero a votare per il Partito democratico (con variazioni a livello territoriale che vanno dal 79,3% del Nord-est al 64,5% del Mezzogiorno), mentre dichiara che voterebbe per il nuovo partito il 29,8% (percentuale che in questo caso passa dal 20,7% del Nord-est al 35,5% del Mezzogiorno). Gli incerti rappresentano il 10,2% del campione, con una quota sopra la media che si rileva nel Mezzogiorno (13,4%).

diapositiva_02

NOTA METODOLOGICA
LA SITUAZIONE POLITICA E LA CRISI NEL PD
Campione rappresentativo della popolazione > 18 anni residente in Italia
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI
Numerosità del campione: 1.000 casi
Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intera campione)
Data di effettuazione delle interviste: dal 20 febbraio (orario 17-21) al 21 febbraio 2017 (orario 10-15)
Committente: RTI – MATRIX
Soggetto realizzatore: Tecnè S.r.l.

 

Scrivi una replica

News

Russia, giovane apre il fuoco in un istituto tecnico in Crimea: almeno 17 morti

Un giovane ha ucciso almeno 17 persone, ferendone altre 50, in un istituto tecnico di Kerch, in Crimea. Il ragazzo, uno studente al quarto anno…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Oettinger: «La Commissione europea la respingerà»

La Commissione europea respingerà la manovra varata dal governo Conte. Lo ha detto il commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, nel corso di un intervista…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Reddito di cittadinanza, Conte: «Una misura per la crescita della nostra economia»

«Non parliamo di assistenzialismo ma di una misura per la crescita della nostra economia e società. È uno dei pilastri della manovra e in questi…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Grecia, lascia l’incarico il ministro degli Esteri

Il ministro degli Esteri greco, Nikos Kotzias, ha presentato le dimissioni. Tspiras deve ancora accettarle. La decisione è stata annunciata all’indomani di uno scontro, durante…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia