Dj Fabo è morto in Svizzera: “Sollevato da un inferno di dolore” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Dj Fabo è morto in Svizzera: “Sollevato da un inferno di dolore”

“Fabo è morto alle 11:40. Ha scelto di andarsene rispettando le regole di un Paese che non è il suo”. Lo ha scritto Marco Cappato, dell’associazione Luca Coscioni, sul proprio profilo Twitter annunciando la morte di Fabiano Antoniani. Conosciuto come Dj Fabo, è rimasto cieco e tetraplegico dopo un incidente in macchina alle porte di Milano. “Sono finalmente arrivato in Svizzera e ci sono arrivato, purtroppo, con le mie forze e non con l’aiuto del mio Stato. Volevo ringraziare una persona che ha potuto sollevarmi da questo inferno di dolore, di dolore, di dolore. Questa persona si chiama Marco Cappato e lo ringrazierò fino alla morte. Grazie Marco. Grazie mille”, questo l’ultimo messaggio via Twitter (attraverso l’associazione Coscioni) di Fabo che parlava dalla Svizzera, dove era ricoverato in una clinica per ricevere il suicidio assistito. Marco Cappato, dopo aver accompagnato il quarantenne in Svizzera, rischia 12 anni di carcere, ha detto a SkyTg24 Filomena Gallo, segretario dell’associazione.

 

1 Commento per “Dj Fabo è morto in Svizzera: “Sollevato da un inferno di dolore””

  1. […] La morte di Fabiano Antoniani, conosciuto come Dj Fabo, lascerà ora strascichi cui seguiranno dibattiti e polemiche sul tema eutanasia, come fu ai tempi – circa otto anni fa – del caso Eluana Englaro. Iniziamo subito con il dire che spesso si fa confusione tra le diverse questioni: testamento biologico, eutanasia e suicidio assistito non sono la stessa cosa, sebbene nelle ultime due fattispecie le differenze non siano sempre così marcate. […]

Scrivi una replica

News

Consumi, i prodotti alimentari rappresentano il 14,3% della spesa delle famiglie italiane

I prodotti alimentari incidono per il 14,3% della spesa delle famiglie italiane, una quota superiore alla media dei principali Paesi dell’Unione europea (11,4%). Lo rivela…

23 Mar 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

CsC: “Il Pil italiano crescerà lentamente nei primi mesi del 2017”

Il Prodotto interno lordo italiano crescerà lentamente anche nei primi mesi del 2017, dopo la modesta crescita registrata nel quarto trimestre dell’anno precedente (+0,2%). Lo…

23 Mar 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Riforme, Padoan: “Senza l’equità sociale sono armi spuntate”

“Senza l’equità sociale e l’inclusione sociale le riforme sono armi non efficaci e spuntate”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo alla…

23 Mar 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Londra, Fallon: “Attacco legato al terrorismo islamico”

Mario Fallon, ministro della Difesa britannico, ha dichiarato in un’intervista alla Bbc, che l’attacco di mercoledì 22 marzo al Parlamento di Londra, ha legami con…

23 Mar 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia