Istat: “Nel quarto trimestre 2016 fatturato servizi in crescita (+0,5%) su base trimestrale” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Nel quarto trimestre 2016 fatturato servizi in crescita (+0,5%) su base trimestrale”

“Nel quarto trimestre del 2016 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dello 0,5% rispetto al terzo trimestre 2016”. Lo rende noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa.
“Gli indici destagionalizzati – prosegue la nota -registrano una variazione congiunturale positiva per il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (+1,3%), grazie soprattutto alla positiva dinamica del comparto del Commercio di autoveicoli (+4,7%). Risulta in crescita, nel quarto trimestre, anche il settore dei Servizi di informazione e comunicazione (+0,3%). Si segnalano, invece, flessioni congiunturali per le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese (-2,0%), per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (-1,7%) e per le Attività professionali, scientifiche e tecniche (-0,2%). Il Trasporto e magazzinaggio registra, infine, una variazione congiunturale nulla.
Nel quarto trimestre del 2016, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’indice generale del fatturato dei servizi registra un aumento dell’1,3%.
Su base tendenziale l’indice del fatturato aumenta del 2,4% per il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli, dell’1,0% per i Servizi di informazione e comunicazione e dello 0,9% per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione. Si registrano diminuzioni tendenziali del 2,0% per le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese e dello 0,4% per il Trasporto e Magazzinaggio. Una variazione tendenziale nulla si registra per le Attività professionali, scientifiche e tecniche.
Nel complesso del 2016 il fatturato cresce dell’1,5% rispetto all’anno precedente. Gli aumenti più consistenti riguardano il Commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (+12,7%) e le Attività di ricerca, selezione e fornitura di personale (+5,2%). Le flessioni maggiori – conclude l’ISTAT – si osservano per il Trasporto marittimo e per via d’acqua (-4,7%) e le Attività di supporto per le funzioni di ufficio (-3,5%)”.

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia vede al rialzo le stime di crescita dell’Italia

La Banca d’Italia ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’economia italiana. Nel bollettino economico, Bankitalia ha scritto che il Prodotto interno lordo crescerà…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, nel 2017 il 47% delle imprese ha utilizzato almeno un social media

Nel 2017, il 47% delle imprese dell’Unione europea ha usato almeno un social media – blog, siti di condivisione dei contenuti, social network… -, con…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ai sensi dell’articolo 59, secondo comma, della Costituzione.…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gentiloni: “Cooperazione indispensabile per la lotta al terrorismo”

“Non dobbiamo mai dimenticare quanto sia indispensabile la componente della cooperazione allo sviluppo grazie al quale le relazioni con questi paesi possono aiutarci a costruire…

19 Gen 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia