Istat: “Nel quarto trimestre 2016 fatturato servizi in crescita (+0,5%) su base trimestrale” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat: “Nel quarto trimestre 2016 fatturato servizi in crescita (+0,5%) su base trimestrale”

“Nel quarto trimestre del 2016 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dello 0,5% rispetto al terzo trimestre 2016”. Lo rende noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, attraverso la diffusione di un comunicato stampa.
“Gli indici destagionalizzati – prosegue la nota -registrano una variazione congiunturale positiva per il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (+1,3%), grazie soprattutto alla positiva dinamica del comparto del Commercio di autoveicoli (+4,7%). Risulta in crescita, nel quarto trimestre, anche il settore dei Servizi di informazione e comunicazione (+0,3%). Si segnalano, invece, flessioni congiunturali per le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese (-2,0%), per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (-1,7%) e per le Attività professionali, scientifiche e tecniche (-0,2%). Il Trasporto e magazzinaggio registra, infine, una variazione congiunturale nulla.
Nel quarto trimestre del 2016, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’indice generale del fatturato dei servizi registra un aumento dell’1,3%.
Su base tendenziale l’indice del fatturato aumenta del 2,4% per il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli, dell’1,0% per i Servizi di informazione e comunicazione e dello 0,9% per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione. Si registrano diminuzioni tendenziali del 2,0% per le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese e dello 0,4% per il Trasporto e Magazzinaggio. Una variazione tendenziale nulla si registra per le Attività professionali, scientifiche e tecniche.
Nel complesso del 2016 il fatturato cresce dell’1,5% rispetto all’anno precedente. Gli aumenti più consistenti riguardano il Commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (+12,7%) e le Attività di ricerca, selezione e fornitura di personale (+5,2%). Le flessioni maggiori – conclude l’ISTAT – si osservano per il Trasporto marittimo e per via d’acqua (-4,7%) e le Attività di supporto per le funzioni di ufficio (-3,5%)”.

 

Scrivi una replica

News

Ratko Mladic condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità

Ratko Mladic – ex comandante dell’esercito serbo bosniaco – è stato condannato all’ergastolo dal Tribunale penale internazionale dell’Aja. È stato riconosciuto colpevole di genocidio e…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zimbabwe, Mnangagwa giurerà venerdì da nuovo presidente

Il nuovo presidente dello Zimbabwe, Emmerson Mnangagwa, giurerà nel corso della cerimonia che si terrà nella giornata di venerdì 24 novembre.…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usura, Confesercenti-Sos Impresa: “Vittime 200.000 imprenditori”

“Durante la recessione, il mercato del credito illegale ‘a strozzo’ ha raggiunto un giro d’affari di circa 24 miliardi e coinvolge circa 200 mila imprenditori…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 57,91 dollari al barile e Brent a 63,23 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 57,91 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 63,23 dollari…

22 Nov 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia