Eurozona, Draghi: “I rischi sono meno pronunciati ma restano prevalenti” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Eurozona, Draghi: “I rischi sono meno pronunciati ma restano prevalenti”

Il rischi sulle prospettive di crescita della zona euro “sono diventati meno pronunciati ma restano prevalenti e sono soprattutto collegati a fattori di natura globale”. Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, a Francoforte, al termine del Governing Council della BCE.
Secondo Draghi, “alcuni dei rischi politici” evocati nel passato “si sono concretizzati ma per ora non ci sono state pesanti conseguenze”. “Sono passati otto-nove dal referendum sulla Brexit ma per ora non ci sono conseguenze. Sappiamo che in futuro sono in programma avvenimenti che comportano rischi ma non sappiamo come si faranno sentire concretamente sull’economia”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Inflazione: frena in Italia, stabile in Francia. Confermate le stime per Germania e Spagna

Il rallentamento del tasso di inflazione in Italia (che a luglio scende all’1,1% su base annua, dopo l’1,2% di giugno) si accompagna ai risultati di…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio, l’AIE alza la stima sulla domanda mondiale per il 2017

L’AIE, l’Agenzia internazionale dell’energia, ha alzato (leggermente) le stime sulla domanda mondiale di petrolio nel 2017. Nel report, pubblicato oggi, venerdì 11 agosto, l’AIE sottolinea…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Trump: “Siamo pronti a colpire”

“Le soluzioni militari sono ora pienamente predisposte, caricate e pronte a colpire, nel caso in cui la Corea del Nord dovesse agire in modo poco…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Trasporto pubblico, l’Antitrust sanziona ATAC con una multa da 3,6 milioni di euro

L’ATAC – la municipalizzata che si occupa del trasporto pubblico a Roma – è stata sanzionata dall’Antitrust, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con…

11 Ago 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia