Gentiloni: “Non vogliamo un’ Europa divisa” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gentiloni: “Non vogliamo un’ Europa divisa”

“Non vogliamo una Europa divisa, l’Europa è unita e indivisibile, ma vogliamo anche andare avanti su una idea comune di Europa, in aree ad esempio come difesa, sicurezza. Abbiamo bisogno di una maggiore integrazione e rivendichiamo un ruolo globale per l’Europa”. Lo ha detto Paolo Gentiloni nell’incontro con le associazioni imprenditoriali europee nella biblioteca chigiana. “L’Europa si trova di fronte a differenti sfide anche nuove – sottolinea il premier – da Brexit al rinascere del protezionismo, ma abbiamo una opportunità per reagire”. “Rivendichiamo un ruolo globale per l’Europa. Per questo abbiamo bisogno anche di voi per sostenere il libero scambio, la crescita, una agenda per l’innovazione, e anche una Europa sociale”, conclude.

 

Scrivi una replica

News

Inps: nei primi cinque mesi saldo tra ssunzioni e cessazioni pari a +729 mila unità

Tra gennaio e maggio 2017 il saldo tra assunzioni e cessazioni nel settore privato è stato positivo per 729 mila unità.…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Entro il 2030 la Cina vuole diventare leader mondiale dell’intelligenza artificiale

Pechino intende diventare il leader mondiale dell’intelligenza artificiale, entro il 2030. Questo è quanto prevede la strategia approvata l’8 luglio dal Consiglio di Stato della…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Upb: “Nel 2017 Prodotto interno lordo in crescita”

Nel primo trimestre 2017, il Prodotto interno lordo italiano è cresciuto dello 0,3%. Lo scrive l’UPB, l’Ufficio parlamentare di bilancio, nell’ultima nota congiunturale. Stando alle…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Musica: si è suicidato il cantante dei Linkin Park Chester Bennington

Il 41enne Chester Bennington, cantante dei gruppo numetal Linkin Park, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles. Il musicista, che soffriva da…

21 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia