Gran Bretagna, con tagli welfare migliaia di bambini a rischio povertà | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gran Bretagna, con tagli welfare migliaia di bambini a rischio povertà

Dallo studio realizzato dalla società di consulenza Policy in Practice per il Guardian, i nuovi tagli al welfare, voluti dall’ex governo Tory, pronti ad entrare in vigore in Gran Bretagna, rischiano di portare alla povertà un quarto di milione di bambini nei prossimi anni. Dallo studio emerge che la riforma potrebbe costare fino a 50 mila sterline l’anno in sussidi perduti per le famiglie numerose. “I problemi – sottolinea il Guardian – scattano al terzo figlio e sono una conseguenza di una politica voluta dall’ex Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, per ridurre la spesa pubblica e che oggi come allora sta incontrando polemiche. Altri tagli riguardano i genitori rimasti vedovi e anche in questo caso risultano penalizzanti per le famiglie meno abbienti”.

 

Scrivi una replica

News

Eurostat: «Italia Paese europeo con più persone a rischio povertà»

Stando ai dati pubblicati da Eurostat in occasione della giornata internazionale della povertà, emerge che l’Italia è il Paese europeo con il numero più alto…

17 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Tusk: «Uno scenario di non accordo è più probabile rispetto al passato»

Sulla Brexit «dobbiamo restare fiduciosi e determinati, poiché c’è volontà di continuare questi negoziati da entrambe le parti». Lo ha scritto il presidente del Consiglio…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Manovra, Juncker: «Una deviazione dell’Italia sarebbe inaccettabile per altri Paesi»

«Se accettassimo il derapage» previsto dalla manovra rispetto alle regole europee «alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conte: «Serve una gestione condivisa per i migranti»

«Il Consiglio europeo arriva in un momento in cui i cittadini attendono dall’Ue risposte concrete. Le elezioni europee porteranno a una nuova Commissione: dovremo lavorare…

16 Ott 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia