Lavoro, Corte dei Conti Ue: “Garanzia giovani ha fallito la sua missione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Corte dei Conti Ue: “Garanzia giovani ha fallito la sua missione”

Garanzia giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, ha fallito la sua missione. Lo sostiene la Corte dei Conti europea, che ha studiato l’attuazione del programma europeo in sette Paesi, tra cui l’Italia, sottolineando il programma è fallito perché aveva un obiettivo troppo grande per le sue possibilità. Secondo la Corte dei Conti, due fattori in particolare hanno ostacolato il programma Garanzia giovani in Italia: la creazione di un nuovo database, al quale i ragazzi interessati devono registrarsi, che ha creato “un peso amministrativo non necessario”, e il ritardo nei pagamenti dei tirocini, avvenuti in media 64 giorni dopo.

 

Scrivi una replica

News

UE, Angela Merkel: “Vertice ha mostrato spirito di rinnovata fiducia”

“È stato un vertice che ha mostrato uno spirito di rinnovata fiducia. E Francia e Germania forse hanno contribuito in questo”. Lo ha detto Angela…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Gentiloni: “Proposta May è dimostrazione di buone intenzioni, ma da verificare”

“La proposta del premier britannico Theresa May è una dimostrazione di buone intenzioni, ma ci sono molte cose da verificare nel merito”. Lo ha dichiarato…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Juncker: “Proposta May è un primo passo, ma non sufficiente”

“L’offerta del premier britannico Theresa May sui diritti dei cittadini è un primo passo, ma non è sufficiente”. È quanto dichiarato il presidente della Commissione…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, May: “Cittadini Ue residenti nel Regno Unito non dovranno partire”

“Voglio rassicurare tutti i cittadini Ue che sono nel Regno Unito, che hanno costruito le loro vite e le loro case che nessuno dovrà partire.…

23 Giu 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia