Lavoro, Corte dei Conti Ue: “Garanzia giovani ha fallito la sua missione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Corte dei Conti Ue: “Garanzia giovani ha fallito la sua missione”

Garanzia giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, ha fallito la sua missione. Lo sostiene la Corte dei Conti europea, che ha studiato l’attuazione del programma europeo in sette Paesi, tra cui l’Italia, sottolineando il programma è fallito perché aveva un obiettivo troppo grande per le sue possibilità. Secondo la Corte dei Conti, due fattori in particolare hanno ostacolato il programma Garanzia giovani in Italia: la creazione di un nuovo database, al quale i ragazzi interessati devono registrarsi, che ha creato “un peso amministrativo non necessario”, e il ritardo nei pagamenti dei tirocini, avvenuti in media 64 giorni dopo.

 

Scrivi una replica

News

Fmi: troppo lenti i progressi per la riduzione dei crediti deteriorati

Secondo il Fondo monetario internazionale, i progressi compiuti dall’Italia per la riduzione dei crediti deteriorati “sono stati troppo lenti”. La riduzione tra il 2016 ed…

25 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mediaset: Adriano Galliani nominato presidente di Premium

L’ex amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, è il nuovo presidente di Mediaset Premium. L’annuncio in una nota dell’azienda: “Alla vigilia dei nuovi bandi d’asta…

25 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Aeroporti: passeggeri in crescita del 6,7% nei primi sei mesi del 2017

Sono stati complessivamente 80,5 milioni i passeggeri che nel corso dei primi sei mesi del 2017 hanno transitato negli aeroporti italiani. Una cifra, quella comunicata…

25 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cbre: investimenti immobiliari in crescita del 58% nel primo semestre

Secondo le ultime rilevazioni di Cbre, nel corso del secondo trimestre 2017 sono stati investiti poco meno di quattro miliardi di euro nel mercato immobiliare…

25 Lug 2017 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia