Il G7 Energia si è concluso senza una dichiarazione congiunta | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il G7 Energia si è concluso senza una dichiarazione congiunta

Il G7 Energia di Roma si è concluso senza una dichiarazione congiunta. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico italiano e presidente di turno, Carlo Calenda. “Non è stato possibile firmare una dichiarazione congiunta che coprisse tutti i punti della discussione”, ha spiegato il ministro. “La nuova amministrazione degli Stati Uniti – ha spiegato il ministro – ha in corso una revisione di molte delle sue politiche, queste comprendono una revisione delle politiche relative al cambiamento climatico e agli accordi di Parigi”. “Mentre tale revisione è in corso gli Stati Uniti si riservano la loro posizione su queste priorità chiave per gli altri paesi del G7 e per l’Unione europea. L’impegno per gli altri paesi del G7 e l’Unione europea ad implementare l’accordo di Parigi rimane forte e deciso”, ha concluso.

 

Scrivi una replica

News

Quirinale: Mattarella convoca per le 17 il presidente della Camera, Roberto Fico

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 17 di oggi (lunedì 23 aprile, ndr), al Palazzo del Quirinale, il presidente della…

23 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia adotta la legge sull’immigrazione e sull’asilo

Con 228 voti a favore e 139 contrari, la Francia ha adottato il progetto di legge sull’immigrazione, l’asilo e l’integrazione, volto ad accelerare i tempi…

23 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Portavoce Isis: «Attaccate Usa e i paesi della coalizione»

Abul-Hassan Al-Muhajir, portavoce ufficiale dell’Isis, è tornato a chiedere di compiere attacchi negli Stati Uniti e nei paesi della coalizione che combatte lo Stato islamico.…

23 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 116 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 116 punti.…

23 Apr 2018 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia